Roma, Spalletti: Rivalità con Totti non esiste, è una risorsa
E sul futuro del capitano il tecnico giallorosso precisa: "La domanda va posta a Pallotta e non a me"

"Sono costretto a subire una rivalità con Totti che non esiste. Io sono contento e felice se lui farà ciò che ama fare. Per noi è sempre una risorsa e vogliamo che sia così". Parola del tecnico della Roma, Luciano Spalletti,alla vigilia della gara contro il Napoli. "Ho apprezzato molto il messaggio di Totti sul suo sito - aggiunge Spalletti -, parole da vero Capitano". "Se quella di domani sarà la sua penultima gara all'Olimpico? La domanda va posta a Pallotta e non a me", rimarca per stoppare la polemica. 
"I ragazzi hanno fatto risultati straordinari e spesso non lo abbiamo sottolineato. Da subito hanno lavorato forte. Ringrazio i miei giocatori di poter giocare un Roma-Napoli che può ancora darci chance per la qualificazione diretta in Champions League", sottolinea il tecnico giallorosso a proposito della sfida con i partenopei, che secondo Spalletti "meritano quella posizione di classifica, sono la squadra che in Serie A ha fatto meglio dopo la Juventus". Parlando invece dei singoli Spalletti spiega che anche Vainqueur e Rudiger hanno recuperato. L'ultima battuta è per Edin Dzeko: "Un grande calciatore. Forse non l'ho sostenuto abbastanza e dovevo farlo giocare di più, ma sono contento così"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata