Roma, Spalletti duro: Siamo deboli, dobbiamo crescere in mentalità
"Se non fai gol e poi gli altri lo fanno è inutile andare a recriminare: 2-0 all'andata e 2-0 al ritorno, il Real ha meritato il passaggio del turno"

 "Se non fai gol e poi gli altri lo fanno è inutile andare a recriminare: 2-0 all'andata e 2-0 al ritorno, il Real ha meritato il passaggio del turno. Bisogna prendere atto della realtà e la realtà dice che abbiamo perso". Così a Premium Champions, l'allenatore della Roma Luciano Spalletti commenta la sconfitta e l'eliminazione dagli ottavi di Champions League contro il Barcellona. "Se potevamo fare di più? Per quello che si è visto probabilmente sì - ha aggiunto - all'andata ero convinto di poter lottare per questo passaggio del turno e se vogliamo fare un'analisi profonda probabilmente siamo anche stati bravi. Ma realtà è che dobbiamo crescere come mentalità, cattiveria e convinzione: siamo ancora deboli, c'è poco da fare".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata