Roma, Pallotta: Mai detto nulla di negativo, contento di Di Francesco
"E sono incredibilmente contento di quanto fatto da Monchi negli ultimi 4 mesi"

"Non ho mai detto nulla di negativo, nè sulla squadra nè sul tecnico". Commenta così James Pallotta, presidente della Roma, le voci che vorrebbero un certo malcontento del numero uno del club giallorosso emerso al termine della partita pareggiata 0-0 in Champions League contro l'Atletico Madrid. "Non è assolutamente la verità -  prosegue Pallotta - ma ormai sono abituato alla tendenza che c'è a Roma da parte dei media. Sembra che sentano l'esigenza di inventare qualcosa. A fine partita sono sceso negli spogliatoi, c'erano tanti testimoni. Ho abbracciato tutti, ho fatto i complimenti a Manolas e ho abbracciato Alisson, ribadendo i complimenti alla squadra, all'allenatore e ai dirigenti", ha concluso il presidente.

"Non c'è stata una singola parola negativa rivolta da me ad alcun calciatore, tecnico o a nessun altro. L'unica mia lamentala - ha aggiunto il presidente Pallotta - era in riferimento a un possibile calcio di rigore a nostro favore non concesso nel primo tempo, perché tale mi era parso rivedendolo al replay in tv, e forse un altro nel secondo tempo. A parte questo, ho speso soltanto parole positive. Di Francesco si sta assestando, il morale della squadra è alto, ma non giochiamo insieme da tanto tempo".

"Sono molto, molto contento di Di Francesco. Basta vedere gli allenamenti e l'impegno con cui i ragazzi si applicano. E sono incredibilmente contento di quanto fatto da Monchi negli ultimi 4 mesi". Commenta Pallotta che aggiunge: "I tifosi della Roma, non soltanto quelli a Roma ma di tutto il mondo, devono iniziare a comprendere che ci sono alcuni settori dei media - ha aggiunto - che stanno cercando di abbattere questa squadra e questo allenatore, e non sono disposto a sopportarlo oltre, e se dovrò intervenire quotidianamente per smentire queste voci, lo farò".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata