Roma-Liverpool, Di Francesco: "Chi non ci crede può restare a casa"
Eusebio Di Francesco chiede alla sua Roma di non mollare nonostante il tracollo per 5-2 sul campo del Liverpool nell'andata della semifinale di Champions League. "Deve esserci la speranza e non parliamo di miracoli. Come abbiamo dimostrato con il Barcellona, ci dobbiamo credere con il Liverpool", ha spiegato il tecnico dei giallorossi che poi ha aggiunto: "E' un momento di crescita ma non è finita. Chi non ci crede può restare a casa". Mercoledì prossimo la gara di ritorno all'Olimpico: la Roma dovrà vincere con 3 gol di scarto