Questore De Iesu: Napoli-Juve? Valutiamo divieto per tifosi ospiti
"Ci stiamo preparando adeguatamente e sicuramente l'incidente di ieri sull'autostrada non contribuisce a rasserenare il clima"

 "Napoli-Juve? Ci stiamo preparando adeguatamente e sicuramente l'incidente di ieri sull'autostrada non contribuisce a rasserenare il clima". Così Antonio De Iesu, questore di Napoli, intervenuto a Radio Crc nella trasmissione 'Si gonfia la rete'. "1000 agenti per Napoli-Juve? Questo dato non è uscito da noi, non ho ancora deciso quanti uomini saranno impegnati. Baseremo il tutto su un'analisi approfondita, ma ad oggi non abbiamo deciso nulla. Valuteremo tutto per cui siamo nella fase di analisi. Valuteremo anche se entrambe le partite con la Juve saranno vietate ai tifosi ospiti", ha aggiunto. "Io sosterrò la tifoseria sana, espellendo i gruppi violenti, ma deve esserci l'impegno di tutti", ha ribadito il questore del capoluogo campano. "Ho cenato con De Laurentiis perché è importante stabilire rapporti con tutti e il calcio in questa città è vissuta in maniera prepotente. La cena è stata garbata, ma non abbiamo affrontato tematiche di ordine pubblico", ha concluso De Iesu.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata