Qualificazioni Euro 2020, l'Italia vince nel segno dei giovani

L'Italia di Roberto Mancini inizia con una vittoria l'avventura nelle qualificazioni agli Europei del 2020. Gli azzurri a Udine hanno battuto non senza faticare la Finlandia per 2-0 grazie a due giovanissimi. Ad aprire le marcature il cagliaritano Barella, 22 anni, dopo 7' con un gran destro da fuori. Nella ripresa la rete da Moise Kean, classe 2000, all'esordio da titolare. L'attaccante della Juventus diventa con 19 anni e 23 giorni il secondo più giovane di sempre ad aver fatto un gol nella nazionale italiana: meglio di lui solo Bruno Nicolè, ma si parla della fine degli anni 50. Sabato speciale anche per il 19enne romanista Zaniolo alla prima presenza in azzurro. L'Italia torna in campo già martedì a Parma contro il Lichtenstein.