Psg saluta Buffon: il contratto non sarà rinnovato. "Ora sono pronto per nuove sfide"
Psg saluta Buffon: il contratto non sarà rinnovato. "Ora sono pronto per nuove sfide"

L'ex capitano di Juventus e Nazionale ha disputato con i parigini 25 partite in tutte le competizioni, vincendo il campionato e la Supercoppa francese

Gigi Buffon chiude la sua avventura al Paris Saint Germain dopo una sola stagione. Il club di Ligue 1 ha annunciato che il contratto del portiere non sarà rinnovato. "A seguito di una lunga e serena riflessione - si legge nella nota - il Psg e Gianluigi Buffon hanno deciso che non sarà rinnovato il contratto del leggendario portiere in scadenza il 30 giugno 2019".

"Ernest Hemingway ha scritto che 'ci sono solo due posti al mondo dove possiamo vivere felicemente: a casa e a Parigi'. Da oggi per me queste due cose un po’ coincideranno. Parigi, a suo modo, sarà per sempre anche un po’ casa". Con queste parole Gianluigi Buffon commenta la conclusione della sua esperienza al Psg. "Grazie per ciò che ho avuto la possibilità di vivere. Grazie per l’accoglienza, le emozioni e le fatiche vissute assieme. Uno vicino all’altro. Compagni di lavoro, di squadra e di viaggio", scrive l'ex capitano di Juventus e Nazionale. "12 mesi fa sono arrivato pieno di entusiasmo, accolto dall’incredibile calore dei tifosi. Mi avete commosso. Grazie ancora con tutto il cuore. Riparto più ricco e soddisfatto di un’esperienza che mi ha certamente migliorato e fatto crescere ulteriormente. Oggi si conclude questa mia avventura fuori dall’Italia: il Psg mi ha proposto un rinnovo di contratto che non mi sono sentito di accettare spinto dal desiderio di prepararmi a nuove esperienze umane e nuove sfide professionali". In conclusione Buffon ringrazia "il presidente Nasser, i dirigenti e tutti i miei compagni di squadra che mi hanno regalato tanti giorni di spensierata giovinezza. Vi auguro il meglio convinto che continuerete a scrivere insieme le pagine di questa importante storia. Allez Paris! Merci e bonne chance pour tout!".

L'ex capitano di Juventus e Nazionale ha disputato con i parigini 25 partite in tutte le competizioni, vincendo il campionato e la Supercoppa francese. Nella nota sul sito ufficiale il Psg si dichiara "onorato di aver avuto il più grande portiere nella storia del calcio, vincitore del Mondiale 2006 e di molti premi individuali dall'inizio della sua carriera". E su Twitter definisce il giocatore "un gentleman fuori e dentro il campo e uno straordinario compagno di squadra. Gli auguriamo il meglio per il futuro".

"Non dimenticherò mai l'orgoglio che tutti al Psg, sia club che tifosi, hanno provato quando hanno visto Gianluigi Buffon indossare la nostra maglia", ha commentato il presidente del Psg, Nasser Al-Khelaifi. "Per la prima volta nella sua favolosa carriera, Gianluigi ha fatto la scelta coraggiosa di lasciare l'Italia, colpito dal nostro ambizioso e moderno progetto: durante il suo periodo al Psg - ha proseguito - ha portato la sua fenomenale esperienza e il suo senso di professionalità non solo ai suoi compagni di squadra, ma anche a tutte le aree del club. Ci mancherà la sua personalità calda e aperta qui al club. 'Gigi' rimarrà per sempre tra i grandi del calcio che hanno indossato i colori del Psg e condiviso i valori del club. Saremo onorati di dargli il benvenuto l'anno prossimo, insieme ad altri ex giocatori, per celebrare il 50° anniversario del nostro club", ha concluso Al-Khelaifi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata