Psg-Neymar, ormai è rottura. Leo: "Con offerta giusta può partire"
Psg-Neymar, ormai è rottura. Leo: "Con offerta giusta può partire"

Il giocatore più costoso del mondo dopo il suo passaggio dal Barcellona per 222 milioni di euro due anni fa, vorrebbe tornare a vestire la maglia blaugrana

Storia di un amore mai nato. Il Paris Saint-Germain mette ufficialmente sul mercato Neymar all'indomani dello strappo del giocatore brasiliano che non si è presentato alla ripresa degli allenamenti della squadra in vista della prossima stagione. Neymar, il giocatore più costoso del mondo dopo il suo passaggio dal Barcellona al PSG per 222 milioni di euro due anni fa, vorrebbe tornare a vestire la maglia blaugrana dove la società e i suoi ex compagni sono pronti ad accoglierlo a braccia aperte. Dopo che per settimane il club dell'emiro Al-Khalaifi ha sempre dichiarato incedibile il giocatore, ora sembra entrato nell'ottica di privarsene ma alle sue condizioni.

Neymar "può lasciare il Psg se arriva un'offerta che accontenti tutti. Vogliamo fare affidamento su giocatori che vogliono rimanere e costruire qualcosa di grande. Non abbiamo bisogno di calciatori che rimangono per farci un favore - ha dichiarato il direttore sportivo Leonardo in un'intervista a 'Le Parisien' - Fino ad oggi però non sappiamo se qualcuno lo vuole comprare né a che prezzo". Sulla trattativa con il Barcellona, l'ex dg del Milan ha aggiunto: "Ci siamo sentiti, vero, ma sono stati contatti molto superficiali. Una cosa è certa: il giocatore ha ancora tre anni di contratto con noi".

E dalla Catalogna è arrivata la risposta del Barcellona, attraverso il presidente Josep Maria Bartomeu. "Su Neymar e il Psg non è cambiato nulla rispetto a quello che ho detto lo scorso venerdì", ha dichiarato in occasione della presentazione del nuovo portiere dei catalani, Neto. Il riferimento è a venerdì scorso, quando lo stesso Bartomeu aveva detto di sapere "che Neymar vuole lasciare il PSG ma anche che non vogliono cederlo". Ora le cose sono cambiate e una trattativa vera e propria potrebbe iniziare a breve, magari con l'inserimento di una o più contropartite gradite al PSG (da Coutinho a Dembelè, a Malcom).

Nel frattempo, secondo il quotidiano catalano Sport, l'entourage di Neymar avrebbe raggiunto un accordo con il Barcellona per un contratto quinquennale accettando un taglio salariale dai circa 36 milioni di euro all'anno che percepisce al PSG ai 24 ricevuti dal Barca fino al 2017. Neymar al momento è in Brasile per impegni con la sua Fondazione, rientrerà in Francia il 15 per mettersi a disposizione dell'allenatore del PSG Tuchel. Come annunciato ieri dal club francese, il giocatore brasiliano sarà sicuramente multato per non essersi presentato nei tempi prefissati. Ma a questo punto è possibile che Neymar in quel ritiro non ci arrivi neanche...

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata