Premier League, Leicester travolge ManCity, 4-2 con tris di Vardy
Per i campioni d'Inghilterra successo fondamentale per salire a 16 punti ed allontanarsi dalla zona retrocessione

Resurrezione Leicester. La squadra di Claudio Ranieri ritrova, con una prestazione degna della trionfale cavalcata della scorsa stagione, la vittoria travolgendo il Manchester City (4-2) nell'incontro valido per la 15/a giornata di Serie A e fa un favore al Chelsea di Antonio Conte. 'Foxes' subito scatenate nel primo tempo, chiuso in vantaggio sul 3-0 grazie alla doppietta di Vardy (3' e 20'), che spezza il lungo digiuno, e la rete di King (5'). Nella ripresa, ancora a segno Vardy (78'), sussulto d'orgoglio nel finale del City con Kolarov (82') e Nolito (90') che dimezzano lo svantaggio.

Per i campioni d'Inghilterra successo fondamentale per salire a 16 punti ed allontanarsi dalla zona retrocessione, stop pesantissimo per la squadra di Guardiola che resta a quota 30 e rischia di vedere scappare il Chelsea, ora a +4 e domani atteso a Stamford Bridge dal West Bromwich.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata