Premier League, Leicester sfida i Reds e punta a riaprire campionato
Premier League, Leicester sfida i Reds e punta a riaprire campionato

Si gioca a Santo Stefano. Debutto di Ancelotti sulla panchina dell'Everton

Il Liverpool, appena incoronato con il titolo di campione del mondo di club, si rituffa in Premier League con un vantaggio di dieci punti in classifica (e con una partita in meno). Quanto basta per stare tranquilli ma il massimo campionato inglese potrebbe subire un ribaltamento: nel turno di Santo Stefano (valido per la 19/ma giornafta) i Reds sfideranno il Leicester che hanno l'occasione di rimettere in discussione un campionato che sembra già scritto. Bisogna tornare indietro di quasi un quarto di secolo per trovare una squadra in testa con 10 punti di vantaggio a Natale e che non è riuscito a diventare campione: si tratta del Newcastle nella stagione 1995/1996 poi battuto dal Manchester United. Ricevendo il Liverpool, al quale aveva posto grossi problemi in trasferta (sconfitto 2-1 dopo una rigore al 95'), il Leicester ha l'opportunità di dare un po' di suspance al campionato che, almeno per il titolo, inizia a mancare. Di fronte ai Reds che potrebbero subire le fatiche del viaggio in Qatar in ahggiunta all'euforia per la conquista di un titolo mondiale che mancava nel loro palmares, i Foxes conteranno sul loro goleador Jamie Vardy (17 gol in 18 giornate) per provare a infliggere alla squadra di Jurgen Klopp la loro prima sconfitta della stagione in campionato. Prima del suo viaggio a Wolverhampton domenica, il Manchester City sarà spettatore attento e interessato all'incontro. Dopo essere tornati ad un punto dal Leicester che ha battuto (3-1) la scorsa settimana, il City ha l'opportunità di riprendersi il secondo posto oppure ridurre il ritardo su Liverpool.

Il 'Boxing Day' sarà segnato anche dal debutto di Carlo Ancelotti sulla panchina dell'Everton, che riceve il Burnley, e di Mikel Arteta su quella dell'Arsenal in trasferta a Bournemouth.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata