Premier League, festa Leicester: Bocelli canta, Everton ko 3-1
Doppietta di Vardy e una rete di King per le Foxes regine d'Inghilterra

Le note di Bocelli, la coppa della Premier League e una vittoria per 3-1 ai danni dell'Everton: pomeriggio da ricordare per i tifosi del Leicester accorsi in massa al King Power Stadium per festeggiare le Foxes neo campioni di Inghilterra per la prima volta in 132 anni di storia. Prima del match, il cantante italiano Andrea Bocelli con al fianco un emozionato Claudio Ranieri ha deliziato il pubblico intonando il 'Nessun Dorma' e suoi grandi successi come 'Con te partirò' e 'Time to say goodbye' fra la standing ovation del pubblico. Negli spogliatoi, Bocelli ha ricevuto in omaggio una targa ricordo e una maglietta personalizzata della squadra. Il cantante toscano ha così mantenuto la promessa fatta a Ranieri qualche mese fa in caso di vittoria del campionato. "Siamo campioni perché tu hai sostenuto questo club. Grazie mille", ha detto Ranieri.

Mentre sugli spalti i tifosi si scatenavano tra fiumi di birra e costumi, in campo i ragazzi di Ranieri hanno ancora dato spettacolo. Il bomber Vardy ha sbloccato il risultato con una deviazione da centro area dopo appena 5' su assist di King dalla destra. Lo stesso King ha firmato il raddoppio al 33'. Nella ripresa al 65' Vardy ha firmato il 3-0 su rigore e ne ha sbagliato un secondo al 72'. All'88' l'Everton ha accorciato le distanze con un gol di Mirallas su assist di Gibson fissando il risultato sul 3-1 per le Foxes.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata