Premier, insulti razzisti a Sterling: Daspo di 5 anni a un tifoso
Premier, insulti razzisti a Sterling: Daspo di 5 anni a un tifoso

Ian Baldry ha confessato gli insulti all'attaccante del City: dovrà svolgere anche 200 ore di servizi sociali 

Daspo di cinque anni. E’ questa la sanzione decisa per il tifoso del Manchester City che ha rivolto insulti razzisti a Raheem Sterling. Oltre a non poter accedere allo stadio, Ian Baldry, 58 anni, dovrà svolgere anche 200 ore di servizi sociali. L’uomo ha ammesso di aver insultato Sterling mentre il giocatore esultava dopo il suo gol nel match di Premier League tra City e Bournemouth nel dicembre 2018.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata