@milanliveit
@milanliveit
Premier, Ancelotti vince la prima con l'Everton: "Giorno speciale"

Esordio da sogno per 'Re Carlo': batte il Burnley nel 'Boxing Day' con il gol di Calvert-Lewin e rilancia i Toffees in classifica

Santo Stefano ma anche 'san Carletto'. Ancelotti al suo debutto sulla panchina dell'Everton non stecca e regala alla sua nuova squadra una vittoria che per il tecnico emiliano offre diversi motivi per essere celebrata: non solo ridà slancio ai Blues allontandola dalla zona rossa della retrocessione ma soprattutto si prende una personale rivincita a meno di un mese dal suo esonero sulla panchina del Napoli. Aveva lasciato con una vittoria in Champions, che non bastò a tenersi la panchina dei partenopei, e riparte con un successo nella sua seconda vita in Premier League.

Fedele a se stesso e alle sue idee il tecnico di Reggiolo ha schierato un 4-4-2 confermando di fatto il modulo utilizzato con gli azzurri, lo stesso in verità che la società britannica ha adottato anche nelle scorse settimane e che lo stesso Ancelotti ha utilizzato spesso in passato.

Decisiva la rete di Calvert-Lewin a dieci minuti dal termine. L'attaccante salta altissimo su un cross teso e di testa colpisce da lontano con palla in rete dopo aver toccato il palo di sinistra. Una rete splendida che ha scatenato i tifosi dei Toffee e concretizzato un assalto che durava ormai da diversi minuti. Tre minuti prima aveva fatto il suo ingresso in campo l'ex attaccante della Juventus, Moise Kean, che sembrava destinato a partire titolare. Lo stesso Calvert-Lewin aveva sprecato una grande occasione a metà del primo tempo colpendo di testa, sempre su punizione, da posizione favorevole.

L'Everton ha dominato il match ottenendo il 70% del possesso palla e andando al tiro 21 volte. Ancelotti, quando è emerso dal tunnel del Goodison Park, è stato sommerso da una ovazione e pioggia di applausi. Un breve accenno di saluto prima di sedersi in panchina e alzarsi dopo appena un minuto dal fischio di inizio posizionandosi nell'area tecnica e iniziare a dare le direttive parlando anche con il suo vice Duncan Ferguson. "Oggi per me è stata una giornata davvero speciale. L'accoglienza è stata fantastica qui a Goodison Park. L'atmosfera della Premier League non cambia. Abbiamo meritato di vincere", sono state le prime parole di Ancelotti al termine del match.

"Siamo stati un po' lenti nella parte finale del primo tempo, non efficienti in contropiede. Alla fine, la prestazione è stata buona. Non il massimo ma una buona prestazione. Tutta la squadra è stata brava in fase difensiva", ha concluso il tecnico italiano che ha così iniziato la sua corsa verso i piani della classifica, come promesso alla vigilia della sua nuova avventura in terra britannica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata