Pioli: Possiamo giocarcela con tutti ma dobbiamo migliorare
Il tecnico analizza la vittoria sull'Udinese

"Siamo una squadra competitiva, che può giocarsela con chiunque, ma dobbiamo migliorare". E' l'analisi di Stefano Pioli, allenatore dell'Inter, dopo il successo in rimonta in casa dell'Udinese. "Siamo sempre stati in partita, abbiamo stretto i denti - ha spiegato il tecnico ai microfoni di Premium - all'inizio non abbiamo fatto bene, ma abbiamo tenuto duro e nella ripresa abbiamo creato le occasioni per vincere un match davvero difficile. Devo fare i complimenti ai giocatori, che in questo periodo hanno lavorato bene". Pioli ha sottolineato come la squadra debba "migliorare alcune situazioni, anche oggi si è visto qualche errore di troppo, ma l'atteggiamento è stato esemplare e come punto di partenza sui cui continuare a lavorare questo è fondamentale".
 

"C'è la volontà di lavorare in un certo modo - ha proseguito il mister neroazzurro - sapendo che abbiamo le qualità per poter essere positivi. Senza il lavoro di tutta la squadra non si va da nessuna parte e il gruppo questo lo sa. Dobbiamo, però - ha aggiunto - cominciare le partite meglio perché non sempre, poi, si riesce a metterle a posto. Oggi lo abbiamo fatto, ma dobbiamo subito archiviare la vittoria e pensare al prossimo impegno: non possiamo fare in altro modo". Sulla possibilità di schierare insieme Joao Mario e Banega, Pioli ha chiarito: "Possono giocare una volta trovati equilibri migliori, ma poi è una questione di interpretazione e comunque più scelte abbiamo meglio è, soprattutto se sono tecnicamente così qualitative".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata