Piatek al Milan: contratto fino al 2023. Higuain al Chelsea

L'attaccante polacco acquisito a titolo definitivo dal Genoa. Accordo tra i Blues e la Juve per la cessione del Pipita

Krzysztof Piatek è ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Lo annuncia il club rossonero in una nota sul proprio sito ufficiale. L'attaccante polacco, prelevato dal Genoa a titolo definitivo, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023. L'ex giocatore del Grifone verrà presentato alla stampa giovedì a Milanello alle 13. Al termine della presentazione prenderà parte al primo allenamento in rossonero, previsto per le 15.30.

Nato a Dzierzoniow (Polonia) il 1° luglio 1995, Piatek è cresciuto calcisticamente nel Lechia Dzierżoniów. Nel 2013 viene acquistato dallo Zaglebie Lubin (72 presenze, 15 reti) prima di passare nel 2016 al KS Krakov, dove ha giocato per due stagioni con 63 presenze e 32 reti. All'inizio di questa stagione il passaggio al Genoa, squadra con la quale ha giocato in campionato 19 partite siglando 13 reti oltre a 2 presenze in Coppa Italia con 6 gol realizzati per un totale di 21 match e 19 reti.

Higuain al Chelsea - Ed è ufficiale anche il passaggio di Gonzalo Higuain al Chelsea. Ad annunciarlo il club inglese attraverso il proprio profilo Twitter. L'accordo è stato confermato anche dalla Juventus proprietaria del cartellino dell'ormai ex giocatore del Milan. La società bianconera "comunica di aver risolto anticipatamente l’accordo con il Milan relativo al trasferimento temporaneo del calciatore Gerardo Gonzalo Higuain e di aver contestualmente perfezionato l’accordo con la società inglese Chelsea Football Club Ltd per la cessione a titolo temporaneo del calciatore fino al 30 giugno 2019. Tali operazioni non generano effetti economici significativi nell’esercizio in corso". "Il contratto prevede la facoltà per il Chelsea FC di estendere la durata del prestito fino al 30 giugno 2020 - fa sapere la Juve - a fronte di un corrispettivo di 18 milioni pagabili nell’esercizio 2019/2020, o di acquisire a titolo definitivo il calciatore a fronte di un corrispettivo di 36 milioni pagabili in due esercizi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata