Perisic e Mandzukic portano la Croazia in finale: 2-1
A Mosca finisce dopo i supplementari con le reti dei due "italiani". Partita combattuta. Delusione inglese

Due "italiani", Perisic e Mandzukic, portano in finale la Croazia. Un Paese di 4 milioni e mezzo di abitanti, batte la patria del calcio che sperava di tornare all'atto decisivo dei mondiali dopo 54 anni. Invece, per la prima volta, tocca a un Paese piccolissimo, battagliero, orgoglioso come pochi altri. A Mosca, domenica 15 troverà la Francia e, forse, oltre all'interista e allo juventino, ci sarà un altro italiano, l'arbitro Gialuca Rocchi. Ma questo lo sapremo nei prossimi giorni.

L'Inghilterra, dopo un primo tempo bello e concreto coronato dopo appena tre minuti dal gol su punizione di Trippier, ha sbagliato completamente partita nella ripresa. Non che la Croazia l'abbia messa sotto, ma guidati dalla sapienza di Modric, i balcanici hanno preso a poco a poco campo e, passato il 30' si è acceso il grande Perisic. Prima un palo clamoroso, poi il gol su lancio di Vrsaljko, un altro italiano (Sassuolo e Genoa) e ancora, nei supplementari, al minuto 108, l'assist di testa per Mandzukic che sembrava fisicamente bollito ma riesce ad agganciare la palla e a battere Pickford forse, tra i suoi, l'ultimo ad arrendersi.

C'era ancora tempo, ma gli inglesi non c'erano già più. Kane è stato irriconoscibile per tutta la partita. Nel primo tempo si è mangiato un gol solo davanti a Subasic e, sul rimbalzo ha tirato incredibilmente addosso al portiere. Trippier si è fatto male quando Southgate non aveva più cambi. I ragazzini con la maglia bianca hanno mancato in personalità ed esperienza. Del resto, l'avevano detto tutti: questa sarà una grande squadra tra quattro anni. E' arrivata vicina ad esserlo anche a Mosca. Non ce l'ha fatta, ma va reso onore a Southgate e ai suoi. Il "football, magari, prima o poi, tornerà a casa.

La Croazia ha carattere, maturità, esperienza, tasso tecnico altissimo e, evidentemente, anche ben preparata. Questa era la terza volta che arrivava ai supplementari nelle ultime tre partite. Le altre due (con Danimarca e Russia) le ha vinte ai rigori. Questa volta non ce n'è stato bisogno.

Un capitolo a parte per Perisic. Un vero leader, uno che, improvvisamente, decide di vincere la partita e lo fa con gol e assist, ma, soprattutto con una presenza "politica" in campo da comandante. Uno che spaventa gli avversari anche quando non ha la palla, uno che inventa un assist di testa su rimessa laterale. E anche lo juventiuno, come gli ha insegnato Allegri, si è sbattuto per tutta la partita davanti e dietro, ha rischiato di farsi male in uno scontro tra duri con il portiere Pickford (molto coraggioso), ha zoppicato, ha camminato, ma è riuscito a correre sull'assist dell'interista e a buttarla dentro. Per l'inghilterra è scesa la notte. Notte di lacrime e di sconfitta. Non è bastato il panciotto di Southgate (diventato un  simbolo in Inghilterra dove oggi, molti sono andati al lavoro col gilet), non sono bastati i piedi buoni di Trippier e gl scatti di Dele. Sarà dura riprovarci, ma a questi ragazzi l'unica cosa che non manca è il tempo.

Con la Francia (naturalmente favorita) Zlatko Dalic dovrà inventarsi quacos'altro. Ma non è detto che non abbia ancora oggetti miracolosi nel cilindro. Una Croazia che è passata attraverso i playoff (cosa non riuscita all'Italia), che ha iniziato i mondiali al ventesimo posto del ranking Fifa (l'Italia è diciannovesima) e, che domenica, andrà a contendere il titolo alla meravigliosa Francia di Mbappé. Fossimo Deschamps cominceremmo a a fare gli scongiuri.

CROAZIA- INGHILTERRA 2-1

Rete: 3' Trippier, 67' Perisic, 108' Mandzukic

CROZAIA (4-2-3-1) : Subasic; Vrsaljko,Lovren, Vida, Strinic; IRakitic, Brozovic; Rebic, Modric, Perisic; Mandzukic. A disp:Livakovic, Corluka, Kovacic, Kramaric, Kalinic, Jedvaj, Bradaric, Caleta Car, Badelic, Pjaca, Pivaric,  Ct Zlatko Dalic

INGHILTERRA (3-5-2): Pickford; Walker, Stones, Maguire; Trippier, Dele, Henderson, Lingard, Young; Sterling, Kane .A disp: Rose, Dier, Vardy, Butland, Wellbeck, Cahill, Jones, Delph, Rashford, Loftus Cheek, Alexander-Arnold, Pope Ct: Gareth Southgate

123' Punizione Inghilterra  dal centrosinistra. Tira Rashford ninete di fatto. E' finita. Croazia in finale!!!
122' L'Inghilterra ha solo cuore. Energia a zero
120' Quattro minuti di recupero. Inghilterra in dieci. Trippier non ce la fa e Southgate non ha più cambi
118' Kramaric ha l'occasione per chiuderla. Noin vede Perisic e spara fuori
117' Nella Croazia esce Modric, entra Badelj
116' Trippier esce. Punizione Inghilterra. Batte Rashford da sinistra.
115' Trippier è fuori. C'è un tiro di Perisic. Ferma Pickford in due tempi
113' Entra Corluka al posto di Mandzukic
111' Nell'Inghilterra entra Vardy al posto di Walker
108' Gol della Croazia!!! Mandzukic. 2-1. Fallo laterale per la Croazia. Colpo di testa di Perisic. Si addormentano Stones e Maguire. Mandzukic è siolo davanti a Pickford e lo trafigge
106' Calcio d'angolo per la Croazia. Batte Rakitic. Buco della difesa. Brozovic al volo. Fuori. Che occasione per la Croazia
Mandzukic ce la fa. Si va avanti
 

II TEMPO SUPPLEMENTARE

Finisce il primo tempo supplementare. Un'occasione per parte: il colpo di testa di Stones salvato sulla linea da Vrsaljko e l'uscita coraggiosa di Pickford su Mandzukic
106' Persic ancora da sinistra mette in mezzo. Mandzukic riesce a toccarla al volo. Salva Pickford in uscita coraggiosissima. Angolo
105' Grande discesa sulla sinistra di Perisic. Palla indietro per Kremaric. tiro rimpallato
2 minuti di recupero
100' Nella Croazia entra Kremarci al posto di Rebic
98' Grande occasione Inghilterra. Angolo di Trippier da destra. Stacco perfetto di Stones, Subasic è battuto. Salva sulla linea Vrsaljko
97' Nell'Inghilterra entra Dier al posto di Henderson
95' Attacca centralmente Rose, messo giù da Rebic. Giallo per lui. Punizione di Trippier da almeno 40 metri. Niente di fatto
93' Problemi per Strinic all'adduttore destro.  Si prepara Pivaric che entra in campo
Nell'Inghilterra entra Rose al posto di Ashley Young

I TEMPO SUPPLEMENTARE

E' finita! Si va ai supplementari. Per la Croazia è la terza volta dopo la Danimarca (che finì ai rigori) e la Russia (sempre ai rigori). Un grande Perisic porta i suoi al pareggio e a sfiorare addirittura la vittoria. L'Inghilterra ha giocato un buon primo tempo con un Trippier eccezionale ma Harry Kane sempre un po' in ombra. Nella ripresa è uscita la Croazia: Perisic ha segnato un gran gol e pochi minuti dopo ha colto un palo clamoroso. Da lì in avanti le squadre sono sembrate accontentarsi

91' Fallo di Rakitic su Rasford. Buona punizione per l'Inghilterra. Tira Tripper da destra. Tutti in  area. Stacco di Kane. La prende male, fuori
3 minuti di recupero
86' Kane allunga per Lingard in area. L'attaccante non aggancia. Era una buona occasione per l'Inghilterra
Perisic, adesso, è dappertutto. Migliore in campo nella ripresa. E la Croazia lo sostiene al meglio
82' Palla per Mandzukic che stoppa e si gira bene in area. Pickford è piazzato bene e la tiene
79' Pasticcio inglese in difesa. Pickford si salva di piede. ma che rischio!!!
77' L'Inghilterra torna a spingere. Ci prova Kane. Poi Henderso da fuori. Alto
Ora la Croazia ci crede. Tutti sembrano assatanati. Ancora un'occasione. Perisic murato
74' Nell'Inghilterra esce Sterling e lascia il posto a Rashford
73ì Angolo Croazia. Palla fuori area. Gran tiro di Brozovic, alto
70' Grande occasione Croazia. Errore della difesa inglese. Perisic entra in area da sinistra. Tiro perfetto. Palo pieno. Sul rimbalzo, tiro di Rebic e palla tra le braccia di Pickford
67' Perisic!!! Pareggia la Croazia 1-1. Vrsaljko mette in mezzo un pallone forte e teso. Perisic anticipa Walker e mette dentro con l'esterno al volo
Allo stadio Luzhki di Mosca ci sono 78.011 spettatori
64' Occasione Croazia. Vrsaliko sulla destra, allunga per Modric che mette in mezzo. Respinge la difesa, gran tiro dal limite di Perisic. Palla che coglie Walker al basso ventre
62' Strerling ion area fino in fondo. Esce Subasic e la smorza, Poi libera Modric. Qualche protesta per un presunto fallo su Sterling. Non c'è nulla
60' Perisic da destra mette in mezzo, testa di Mandzukic all'indietro, tira Rakitic di controbalzo. Alto
58' Angolo per la Croazia. Batte Modric. Pickford allontana di pugno
57' Strinic liberato in area inglese. Rimette in mezzo. Libera Walker
56' Sull'angolo palla fuori. Trippier rimette in area al volo. Pericolo per la Croazia
55' Kane e Sterling scambiano al limite dell'area croata. Palla a Lingard che arriva da dietro. Tiro, deviato in angolo
53' Walker ammonito. Non ha dato la palla ai croati che dovevano battere un fallo laterale. Poi angolo per la Croazia. Batte Modric, fallo di un croato in area inglese
52' Strinic a Rebic sulla sinistra. Centro morbido ma troppo lungo per Perisic
47' Giallo per Mandzukic per proteste dopo un fallo di Rebic su Walker
Rebic si è spostato a sinistra e Perisic a destra. La Croazia sembra più aggressiuva
46' Ripartiti, nessun cambio

II TEMPO

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata