Palermo, Baccaglini: Arrivo con grande energia, siamo al day one
"Chiedo che il nostro operato venga valutato, la salvezza è alla nostra portata"

"C'è stato un duro lavoro che oggi sembra una cospirazione, mi rammarica davvero. Arrivo a Palermo con una grande energia, ho avuto un assaggio piccolo dei tifosi palermitani quando ero arrivato con Cascio. Io spero davvero che possiamo chiarirci oggi, una volta chiariti vorrei che si potesse enfatizzare una cosa che ha fatto Zamparini". Lo ha detto in conferenza stampa a Palermo il neo presidente rosanero Paul Baccaglini. "Lui è uno dei pochi italiani che ha creduto in un giovane. Io sono uno dei soci, ma ci ho messo la faccia, nonostante la giovane età, c'è l'energia che forse in certi ambienti manca. L'Italia è e deve essere un paese per giovani - ha aggiunto - Ringrazio il presidente che ha lanciato questo messaggio per scuotere l'Italia, sono convinto che il nostro operato non possa essere giudicato ora, siamo al day one".

"Chiedo che il nostro operato venga valutato, la salvezza è alla nostra portata. Siamo pronti con piano A e piano B, tutti avrete l'opportunità di valutare la correttezza del nostro operato in questi mesi", ha proseguito Baccaglini. "Il nostro progetto passa per tappe, potrete vedere che Zamparini si è fidato della persona giusta. Non mi aspetto di arrivare qui e avere amore e fiducia dei tifosi. Io sono qui per guadagnare l'amore e il rispetto di questa città con al quale possiamo fare tante cose molto belle", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata