Nuove speranze per Sean Cox: il tifoso del Liverpool potrebbe svegliarsi
L'irlandese aggredito da due ultrà della Roma ha riportato una grave emorragia cerebrale

Restano critiche le condizioni di Sean Cox, il tifoso del Liverpool in stato di coma indotto in seguito all'aggressione subita un gruppo di ultras della Roma negli scontri fuori da Anfield prima del match di Champions League di martedì scorso. Ma sale la speranza.

I medici del Walton Neurological Centre proveranno a svegliare il 53enne irlandese, assistito giorno e notte dalla moglie Martina e valuteranno i danni riportati. Lo riportano i media inglesi. L'uomo, padre di tre figli, ha riportato una grave emorragia cerebrale.

Solo lunedì, la polizia del Merseyside ha comunicato che non ci sono stati cambiamenti nelle condizioni di Cox, che verrà ricordato mercoledì sera dal Liverpool con una maglia a lui intitolata nello spogliatoio dell'Olimpico.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata