Niente piscina, Ibrahimovic abbandona l'hotel del Manchester
Nuovo capriccio del neo-attaccante dei Red Devils

No piscina, no party. Zlatan Ibrahimovic, appena passato al Manchester United, ha deciso di lasciare il Lowry Hotel di Manchester, la struttura utilizzata di consueto dai Red Devils per staff e giocatori, per spostarsi con la famiglia al 'Radisson Blu', roccaforte dei rivali del City. Il motivo, come rivela la stampa inglese, è presto detto: l'assenza di una piscina nell'albergo destinato allo United. L'attaccante svedese ha segnato subito al debutto con la sua nuova squadra con una mezza rovesciata nell'amichevole vinta 5-2 dal Manchester con il Galatasaray.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata