Accuse di stupro, Neymar interrogato per aver pubblicato le foto della modella
Accuse di stupro, Neymar interrogato per aver pubblicato le foto della modella

Il calciatore si è difeso postando, senza il suo consenso, conversazioni private con Trinidad, infrangendo la legge brasiliana

L'attaccante brasiliano Neymar è stato interrogato dalla polizia di Rio de Janeiro in merito a possibili reati legati alla pubblicazione sui social network di foto intime della modella che lo ha accusato di stupro. La star del PSG e della Seleçao è arrivato presso una stazione della polizia di Rio su una sedia a rotelle dopo il grave infortunio alla caviglia che lo costringerà a saltare la prossima Coppa America. Dopo aver attraversato una marea umana di giornalisti e fotografi, Neymar ha rilasciato una sua dichiarazione alla polizia e successivamente ha espresso gratitudine ai suoi tifosi per il loro sostegno. "Mi sono sentito molto amato", ha detto Neymar. 

L'infortunio al giocatore più costoso del mondo è un duro colpo per la nazione brasiliana in preparazione del campionato continentale sudamericano, che inizierà il 14 giugno. Neymar è uscito dal campo al 20' nella vittoria per 2-0 del Brasile sul Qatar a Brasilia mercoledì. Intanto il club di Neymar, Paris Saint-Germain, ha tweettato giovedì che il giocatore "ha subito una grave distorsione del legamento laterale esterno della caviglia destra" e sarà "rivalutato dal dipartimento medico del club entro le prossime 72 ore". L'infortunio è l'ennesimo di una stagione agitata dentro e fuori dal campo per Neymar, che è stato accusato di stupro da Najila Trindade Mendes de Souza, in un hotel di Parigi a maggio. "Abbiamo testimoniato per chiarire tutto ciò di cui avevamo bisogno e abbiamo piena fiducia che dimostreremo che il mio cliente è innocente", ha detto il suo avvocato Maira Freita. 

Neymar ha da subito negato tutte le accuse. Nel tentativo di difendersi, ha pubblicato messaggi di WhatsApp intimi e immagini del suo incontro con Trindade sui social media, senza il suo consenso, forse infrangendo la legge brasiliana. Tale reato comporta una pena detentiva massima di cinque anni. Poco prima della partita di mercoledì, la rete televisiva SBT ha trasmesso un'intervista con Trindade in cui ha ribadito le accuse di "aggressione e stupro" per mano del giocatore.

Trindade, che lavora come modella, ha anche riconosciuto che inizialmente le piaceva Neymar e voleva fare sesso con lui. Il giocatore ha pagato il suo biglietto aereo dal Brasile e l'ha fatta alloggiare in un hotel di Parigi. Le cose sono cambiate drammaticamente al loro primo incontro, ha detto Trindade. "Era aggressivo, totalmente diverso dal ragazzo che conoscevo nei messaggi. Dato che volevo davvero stare con lui ho detto, OK, ho intenzione di provare a gestire questo", ha aggiunto. Dopo un po 'di baci e carezze "ha iniziato a picchiarmi... poi ha iniziato a farmi molto male, e gli ho chiesto di fermarsi perché mi faceva male". Secondo Trindade, Neymar si è scusato, ma poi ha continuato a ferirla mentre avevano rapporti. 

Un video che circola sui social media mostra Trindade colpire Neymar in una stanza d'albergo. L'avvocato di Trindade, Danilo Garcia Andrade, ha detto che il suo cliente ha ricevuto minacce, aggiungendo: "È molto difficile per lei prendere in considerazione che quello che ha vissuto è stato in realtà uno stupro".

In un segno di quanto significativa sia la figura di Neymar nella vita brasiliana, il presidente Jair Bolsonaro ha offerto il suo appoggio pubblico al giocatore prima della partita con il Qatar, e più tardi lo ha visitato in ospedale. "Ti auguro una buona e veloce ripresa", ha detto Bolsonaro su Instagram sotto una foto di lui e Neymar. La star brasiliana ha pubblicato una foto della sua caviglia gonfia su Instagram con un messaggio: "Dopo la tempesta arriva la calma". Gli sponsor tuttavia non sono calmi. Mastercard ha cancellato una campagna pubblicitaria con Neymar che doveva essere trasmessa durante la Coppa America, secondo quanto riportato dai media spagnoli, mentre la Nike ha espresso la sua "profonda preoccupazione" lunedì.

L'infortunio di Neymar lascia anche un punto interrogativo sulla carriera futura di un giocatore che è costato al Paris Saint-Germain di proprietà del Qatar una cifra record di 222 milioni di euro quando si è trasferito dal Barcellona nel 2017. Problemi alla caviglia lo hanno escluso dalla seconda metà della stagione appena conclusa in Francia. Quando Neymar è finalmente tornato in squadra, ha perso con il PSG la finale della Coppa di Francia contro il Rennes e in seguito è stato squalificato per essersi scagliato contro un tifoso avversario sugli spalti. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata