Nazionale, Ventura: Basta paragoni con il passato
Buffon: Un allenatore nel posto giusto al momento giusto

"Basta parlare degli Europei, oggi inizia una nuova strada, basta fare paragoni con passato, ci sono uomini nuovi". Queste le parole del ct della nazionale Giampiero Ventura, in conferenza stampa ad Haifa, a poche ore dalla sfida con Israele. "Non sono assolutamente preoccupato - spiega -. Con la Francia il risultato è stato nettamente negativo, ma quanto successo in campo e' stato meno negativo. Ho fatto i complimenti pubblici e privati ai giocatori. Con la Francia era un'amichevole di lusso, quella di domani è una partita dove non conta la bellezza, conta il risultato". "Ventura è il migliore", commenta ridendo il capitano azzurro Gianluigi Buffon, "penso sia un allenatore che è arrivato nel posto giusto al momento giusto, vedendo gli ultimi 6-8 anni della Nazionale. Non devo dire io chi è Ventura, parla da sola la sua storia e l'impronta che ha sempre dato alle sue squadre". "Bonucci? Entriamo in una sfera privata - ha aggiunto il portiere - ma sappiamo che le cose stanno andando nel verso giusto e siamo felici per lui e contenti che con la sua assenza riesca a dare presenza in un ambito molto più importante. Leo è arrivato con il suo entusiasmo e la sua serietà, con la sua voglia di trasmettere a tutti gli ingredienti giusti per affrontare una gara che ritengo importante"

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata