Nazionale, Barella: "Do sempre il massimo ma non mi sento leader"
"Non mi sento la pressione addosso di essere un leader, anzi non mi sento un leader, ma un ragazzo che dà sempre il massimo". Lo ha dichiarato il centrocampista del Cagliari e della nazionale Nicolò Barella, a Coverciano, sede del ritiro degli azzurri in vista delle prime due partite della Nations League, in programma il 7 settembre a Bologna contro la Polonia e il 10 settembre a Lisbona contro il Portogallo. "In campo do tutto e se c'è da mettere la gamba la metto. Ma devo cercare di prendere meno gialli", ha scherzato Barella, che sulla scelta di restare al Cagliari ha sottolineato: "Sono a casa mia, nella squadra della mia città. La scelta di restare a Cagliari è stata presa d'accordo con tutta la società. A Cagliari posso fare un ulteriore step. Non ho preso in considerazione le offerte"