Nazionale a Roma, domani c'è la Grecia. Azzurri in visita al Bambin Gesù
Nazionale a Roma, domani c'è la Grecia. Azzurri in visita al Bambin Gesù

L'Italia nella capitale in vista della gara con gli ellenici per le qualificazioni europee che potrebbe dare a Mancini il pass per il torneo. Ieri la delegazione azzurra nell'ospedale per un'iniziativa benefica. Al gruppo si aggrega Tonali

La Grecia sempre nel mirino, senza scordare la solidarietà. Per la Nazionale attesa dagli impegni di qualificazione ad Euro 2020 ieri è stata una giornata di trasferimento. Gli azzurri si sono allenati in mattinata a Coverciano prima della partenza nel pomeriggio per Roma, dove domani sera è in programma la sfida contro gli ellenici allo stadio Olimpico. Ma l'arrivo nella Capitale è stata anche l'occasione per una visita particolare, di quelle che fanno vincere anche fuori dal terreno di gioco. I piccoli e grandi tifosi della Nazionale ricoverati al Bambino Gesù hanno potuto incontrare i loro beniamini, arrivati nella sede del Gianicolo. Per i 150 anni dell'ospedale, la Figc è scesa in campo al suo fianco con una serie di iniziative finalizzate a sostenere la realizzazione dell'Istituto dei Tumori e dei Trapianti. E così gli azzurri hanno 'restituito' la visita di una delegazione di piccoli pazienti avvenuta nel giugno scorso. Ad accogliere la Nazionale, guidata dal commissario tecnico Roberto Mancini, dal presidente della Figc Gabriele Gravina e da Gianluca Vialli in veste di 'ambasciatore' dei volontari di Euro 2010, la presidente dell'Ospedale Pediatrico della Santa Sede, Mariella Enoc. Gli azzurri sono arrivati intorno alle 18, accolti da un bagno di folla: i piccoli pazienti e i loro familiari. La squadra si è suddivisa in gruppi per incontrare il maggior numero di bambini e ragazzi ricoverati, entrando nei diversi reparti dell'Ospedale: dal Pronto Soccorso alle Terapie intensive, dalla Neonatologia alla Pediatria, dalla Cardiologia all'Oncologia. C'è stato anche un momento dedicato al gioco, protagonisti alcuni azzurri e dei piccoli pazienti. Prima del giro nei reparti la squadra ha ricevuto in dono un pallone con le firme dei bambini ricoverati e due pettorine decorate con i disegni della ludoteca, che verranno indossate dagli Azzurri nel riscaldamento prima della sfida contro la Grecia.

E il 'sodalizio' non si esaurisce qui. Sabato sera, in occasione del match, comunità del Bambino Gesù sarà ospite della Federcalcio all'Olimpico. Oltre 5mila tra pazienti, familiari, dipendenti e volontari dell'ospedale saranno sulle tribune a sostenere la Nazionale nella serata che potrebbe regalare alla squadra di Mancini il pass per l'Europeo. Sempre in occasione della sfida con la Grecia, la Figc ha messo a disposizione 20 pass Vip sulla piattaforma online Charity Stars. Un walkabout all'interno dello stadio, con un tour guidato che permetterà di scoprire l'area Media, la media working area e la mixed zone. Qualche ora prima del calcio di inizio, ci sarà la possibilità di entrare negli spogliatoi e passare nella camera di chiamata, accedendo al campo dal tunnel. Il tour si concluderà nell'area Hospitality, per cenare a 'Casa Azzurri'. Il ricavato della raccolta fondi sarà devoluto al Bambino Gesù per il progetto dell'Istituto dei Tumori e dei Trapianti. Successivamente sarà attiva un'altra asta con alcune maglie autografate degli Azzurri e la Figc integrerà il ricavato con un proprio contributo. Intanto sale la febbre per la partita: prosegue a ritmo spedito la vendita dei biglietti. La Figc informa che sono già stati emessi oltre 45.000 tagliandi. La conferma di come l'affetto nei confronti per la Nazionale dominatrice del suo girone sia sempre più in crescita. Il popolo della Capitale punta a festeggiare la qualificazione e vivere un 'antipasto' del prossimo 12 giugno, quando proprio dall'Olimpico prenderà il via il primo Europeo itinerante della storia. Alle 17.30 gli Azzurri sostengono l'allenamento di rifinitura allo Stadio Olimpico: si aggregherà al gruppo anche il centrocampista del Brescia, Sandro Tonali, titolare ieri sera a Dublino con la Nazionale Under 21 nel match con i padroni di casa dell'Irlanda valido per le qualificazioni europee.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata