Napoli ritrova campionato e prepara assalto a Cagliari con i big
Archiviata l'Europa League, la sqaudra di Sarri deve concentrarsi solo sullo scudetto

Tutto sul campionato. Archiviata con amarezza la pratica Europa League, il Napoli può ora concentrarsi sull'unico obiettivo stagionale che resta da inseguire: quel tricolore che manca in bacheca ormai da 28 anni, dal lontano 29 aprile 1990 quando gli azzurri vinsero 1-0 con la Lazio (gol di Baroni) conquistando il secondo scudetto della loro storia. Ma la strada è ancora lunga e passa necessariamente dalla trasferta di Cagliari, posticipo della 26a giornata che si giocherà lunedì sera alla Sardegna Arena, gara tutt'altro che semplice.

LA CARICA DI LOPEZ - "Domani dovremo dare battaglia e giocare, ma siamo in grado di fermare il Napoli". Parole di sfida quelle pronunciate oggi dall'allenatore dei sardi Diego Lopez, che in conferenza ha ribadito l'intenzione di dare il tutto per tutto per strappare punti alla capolista; con Cigarini, Farias e Pisacane out, il tecnico uruguaiano si affiderà ad un guardingo 3-5-1-1 con Barella in cabina di regia, Lykogiannis confermato a sinistra con Padoin spostato mezz'ala e davanti spazio all'ex di turno Pavoletti, con Joao Pedro alle sue spalle nel ruolo di trequartista pronto a ruotargli attorno.

SPAZIO AI BIG - Ambiente caldo, partita ostica e possibile contraccolpo psicologico dopo l'elminazione dall'Europa. Tante le insidie che si nascondono dietro questo match, ragion per cui Sarri non baderà a calcoli ed è pronto a mandare in campo la formazione migliore: davanti a Reina giocheranno, da destra verso sinistra, Hysaj-Albiol-Koulibaly-Mario Rui (quest'ultimo ormai completamente ristabilito), in mediana Jorginho tornerà tornerà titolare al fianco di Allan e Hamsik, e in attacco spazio al classico tridente Callejon-Mertens-Insigne, con Zielinski pronto a subentrare nel secondo tempo in caso di necessità. Calcio d'inizio domani sera alle 20.45 e match che sarà arbitrato dal signor Giacomelli di Trieste, alla sua docicesima direzione con i partenopei.

PROBABILI FORMAZIONI
CAGLIARI (3-5-1-1) - Cragno; Andreolli, Castan, Ceppitelli; Faragò, Padoin, Barella, Ionita, Lykogiannis; Joao Pedro; Pavoletti. All.: Diego Lopez.
NAPOLI (4-3-3) - Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Insigne, Mertens. All.: Maurizio Sarri Arbitro: Giacomelli di Trieste.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata