Napoli, Ancelotti a Udine senza Insigne: spazio a Milik-Mertens

Out per un lieve problema fisico, ma il tecnico ha già una valida alternativa

Come stanno gli azzurri reduci dalle rispettive Nazionali? Chi giocherà al posto di Lorenzo Insigne, ma soprattutto, si riuscirà a tenere alta la concentrazione e non pensare alla doppia sfida della settimana prossima con Psg e Roma? Questi gli interrogativi principali che riguardano il Napoli di Carlo Ancelotti, pronto per la delicata trasferta (ore 20.30) contro l'Udinese alla Dacia Arena, terzo anticipo della 9/a giornata di Serie A.

OUT LORENZO - La brutta notizia di giornata l'ha data proprio mister Ancelotti in conferenza stampa a Castelvolturno, quando ha parlato degli assenti: "Non avremo Luperto, Ounas e Lorenzo Insigne, che non verrà con noi per un lieve problema fisico, ma contiamo di averlo per mercoledì in Champions". Una brutta perdita per i partenopei, col mister azzurro che si è poi soffermato su chi dovrà sostituirli, ovvero la coppia d'attacco Milik-Mertens: "Entrambi hanno fatto bene in spezzoni di gara, ma da loro mi aspetto continuità di rendimento e speriamo che già da domani (oggi, ndr) riescano ad esprimere il loro potenziale", ha ribadito il tecnico di Reggiolo davanti ai microfoni.

LA FORMAZIONE - Detto del tandem offensivo, restano dubbi sugli altri interpreti dell'ormai collaudato 4-4-2: in porta potrebbe rivedersi Karnezis visto che Ospina è tornato solo ieri dalla Nazionale e Meret non figura ancora tra i convocati; in difesa le certezze sono Albiol e Mario Rui, con Hysaj e Malcuit a giocarsi il posto di terzino destro e Koulibaly che potrebbe essere risparmiato per la Champions in favore di Maksimovic. In mediana si va verso una linea a 4 formata, da destra verso sinistra, da Callejon-Allan-Hamsik-Zielinski, ma con Fabian e Verdi possibili armi a gara in corso.

I FRIULANI - Dall'altra parte ci sarà l'Udinese, reduce dal brusco ko casalingo con la Juventus e con tanta voglia di riscatto testimoniata dalle parole di mister Velazquez in conferenza: "Sono ambizioso e affamato e voglio che lo siano anche i miei calciatori, il Napoli ha una velocità spaventosa, ma possiamo giocarcela". Possibile una riconferma in blocco dei titolari che hanno sfidato i bianconeri, con l'unica eccezione di Pussetto al posto di Barak, mentre davanti confermatissimo il duo De Paul-Lasagna, quest'ultimo decisivo anche con la maglia dell'Italia grazie alla spizzata per il gol di Biraghi contro la Polonia in Nations League. Calcio d'inizio alle 20.30 e gara che sarà arbitrata dal signor Mariani di Aprilia.

PROBABILI FORMAZIONI

UDINESE (4-1-4-1): Scuffet; Stryger-Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Behrami; Pussetto, Fofana, Mandragora, De Paul; Lasagna. All. Velazquez.

NAPOLI (4-4-2): Karnezis; Hysaj, Albiol, Maksimovic, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Mertens, Milik. All. Ancelotti  Arbitro: Mariani di Aprilia
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata