Napoli-Roma, le pagelle. Dzeko devastante, Fazio muro, bene Insigne
Tutti voti alti nella difesa della Roma. Ottimo Di Francesco: ha messo in campo una squadra perfetta. Tra gli azzurri si salva solo il fantasista, disastro Mario Rui. Sarri: la squadra non supera un esame decisivo

Dzeko letale, Fazio un muro, Mario Rui disastroso. Questi alcuni dei giudizi di Napoli-Roma 2-4. Ecco le pagelle.

NAPOLI

REINA 5.5 - Può far poco sulle quattro reti dei giallo-rossi, ma non dirige la difesa con il consueto carisma.

HYSAJ 5.5 - Chiude bene su Perotti dal suo lato, ma alla lunga perde le distanze e viene travolto dai contropiedi romanisti del secondo tempo.

ALBIOL 5 - Non è il solito Albiol e si vede. Si fa sovrastare con troppa facilità da Dzeko sul secondo gol della Roma. Un errore che pesa.

KOULIBALY 6 - Prova a chiudere come può, ma stasera non riesce a evitare i quattro gol di passivo.

MARIO RUI 4 - Era in grande crescita, fino a stasera, quando si trova sulla coscienza almeno 3 dei 4 gol della Roma. Disastroso.

ALLAN 5.5 - Prova a lottare come può, giocando anche un discreto primo tempo, ma col passare dei minuti la squadra si disunisce e lui non riesce a fare da tramite tra difesa e attacco.

JORGINHO 5 - Non è il solito metronomo di centrocampo. Sbaglia qualche pallone di troppo e non fa da scudo alla difesa come dovrebbe.

ZIELINSKI 5 - Sostituisce Marek Hamsik, ma non fa quasi nulla per rendersi pericoloso. Da uno con la sua classe ci si aspettava qualcosa in più (dal 65' Hamsik 5.5 - Entra e sbaglia subito due appoggi facili, segno che la serata non è proprio delle migliori neanche a livello personale).

CALLEJON 5.5 - Tenta qualche giocata, ma lo spagnolo non sembra in grande giornata e infatti sbaglia anche un paio di gol da buona posizione.

MERTENS 6 - Sigla il 2-4 con cui si chiude il match, ma per il resto fa veramente poco, chiuso nella morsa di Manolas e Fazio.

INSIGNE 7 - Il migliore dei suoi. Tutte le azioni partono dai suoi piedi e ha anche il merito di sbloccare la gara. Peccato solo per il risultato.

ALL. SARRI 5 - Sarri lo aveva detto: questa squadra deve crescere sul piano della mentalità. E stasera infatti i suoi ragazzi non hanno saputo reagire alle difficoltà, contro una Roma ben messa in campo e tutt'altro che rinunciataria. Ora lo scontro diretto con la Juve sarà assolutamente decisivo.

ROMA

ALISSON 7 - Anche stasera il brasiliano è decisivo con almeno tre interventi che salvano il risultato. Tra i migliori interpreti del ruolo in Europa.

FLORENZI 7 - Ingaggia un gran duello con l'amico e rivale Insigne e regala un assist al bacio per Dzeko che vale l'1-2.

MANOLAS 6.5 - Gran partita quella del centrale greco su Mertens, chiuso praticamente per tutta la gara.

FAZIO 7 - Un muro in difesa. Annulla Mertens e respinge tutte le palle alte che arrivano dalle sue parti. Perfetta la sua gara.

KOLAROV 6 - Il meno brillante della linea di difesa, colpa anche delle tante partite ravvicinate, tra l'altro tutte giocate da titolare.

DE ROSSI 6.5 - Si vede poco, ma la sua presenza è comunque fondamentale nello scacchiere di Di Francesco. Equilibratore della Roma.

STROOTMAN 5.5 - Non è brillantissimo e si vede, ma contribuisce nel suo piccolo al grande risultato del San Paolo.

NAINGGOLAN 7 - Corre, lotta, contrasta e si fa vedere in avanti. Gran partita quella del belga tra le linee, soprattutto nel secondo tempo.

UNDER 6.5 - Non si vede tantissimo, ma ha comunque il grande merito di trovare il pari, merito anche della deviazione di Mario Rui (dal 72' Gerson 6 - Ordinaria amministrazione per il brasiliano)

DZEKO 8 - L'ariete bosniaco è tornato con una doppietta da bomber vero: un'incornata perfetta e un sinistro chirurgico. E pensare che qualcuno lo stava anche vendendo al Chelsea pochi mesi fa...

PEROTTI 6.5 - Deludente per gran parte del match, ma è il più lesto a intervenire sull'intervento maldestro di Rui, trovando il poker che chiude virtualmente il match (dal 81' Pellegrini SV)

ALL. DI FRANCESCO 7.5 - Gran parte dei meriti di questa vittoria sono i suoi. Squadra corta, linee compatte e ripartenze veloci: così imbriglia il Napoli ed esce dal San Paolo con 3 punti in tasca. Che sia la rinascita per i giallorossi?

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata