Nainggolan si prende l'Inter: "Sono carico, darò il massimo"
Il centrocampista belga ha firmato col club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno del 2022

Dopo due giorni di autentico delirio collettivo, con centinaia di tifosi ad attenderlo domenica sera al suo arrivo in hotel e altrettanti ieri a seguirlo per le visite mediche e la puntata nella sede del club, ora è ufficiale: Radja Nainggolan è un nuovo giocatore dell'Inter. Il forte centrocampista belga ha firmato col club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno del 2022. "Per il Ninja, nel pieno della propria maturazione calcistica, è giunta l'ora di affrontare una nuova, entusiasmante sfida con la maglia dell'Inter: benvenuto a Milano, Radja!", si legge nella nota.

La Roma ha successivamente confermato che Ninngolan passa all'Inter "a fronte di un corrispettivo fisso di 38 milioni di euro. Il contratto prevede inoltre il riconoscimento alla Roma, in caso di futuro trasferimento a titolo definitivo del calciatore dall'Inter ad un altro club, di un importo pari al 10% del prezzo di cessione, fino ad un massimo di 2 milioni di euro". Un investimento importante, che conferma l'intenzione della proprietà Suning di costruire un'Inter competitiva anche in chiave Champions League. "E' la turbina che mancava al nostro motore", è stato il primo commento di Luciano Spalletti nei giorni scorsi. Il tecnico toscano lo conosce bene, proprio sotto la sua direzione il Ninja ha disputato la sua migliore stagione da quando è in Italia.

"Non mi aspettavo un'accoglienza così calorosa, sono contento. Adesso toccherà a me trasformarla in ancora più applausi", queste le prime parole nerazzurre di Nainggolan, intervistato da Inter TV dopo l'annuncio del suo trasferimento a Milano. "L'affetto dei tifosi è una sensazione importante per qualsiasi giocatore, vuol dire che la piazza è entusiasta, lo sono anch'io e spero che potremo toglierci tante soddisfazioni. Spalletti? La mia migliore stagione è stata con lui, spero di poter fare altrettanto bene, sono a sua disposizione e sono contento di averlo ritrovato", ha aggiunto il centrocampista belga.

"Perché ho scelto l'Inter? L'importante è sentire la fiducia, mi hanno chiamato il Direttore Ausilio, il Mister e Zanetti. Mi hanno fatto sentire importante, la mia scelta è stata semplice. Sono carico per la nuova avventura", ha detto ancora Nainggolan. "Un messaggio per i tifosi? Ancora non li conosco bene ma vedendo come mi hanno accolto spero continuino a supportare così la squadra. Possiamo fare bene in campionato e anche in Champions, perché l'Inter ha una storia importante e deve tornare protagonista anche in Europa", ha detto ancora l'ex giocatore della Roma. Poi Nainggolan ha salutato su Instagram i tifosi della Roma ricordando che "Purtroppo le favole finiscono e NON sempre solo per scelta propria" e ai nuovi tifosi dell'Inter ha garantito che "darò il massimo di me stesso come sempre ho fatto".

Contestualmente all'acquisto del belga, l'Inter ha annunciato le cessioni del baby Nicolò Zaniolo e del veterano Daive Santon alla Roma. Per entrambi la cessione è "a titolo definitivo".  Per quanto riguarda Santon, il terzino passa alla Roma "a fronte di un corrispettivo fisso di 9.5 milioni di euro. Con il difensore è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2022". Il giovane Zaniolo, infine, è costato al club giallorosso "un corrispettivo fisso di 4.5 milioni di euro. Inoltre, in caso di futuro trasferimento del Calciatore, A.S. Roma riconoscerà alla F.C. Internazionale un importo pari al 15% del prezzo di cessione. Con il calciatore è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata