Mourinho allenatore più pagato d'Europa, tre italiani in top ten
Oltre ad Ancelotti, che si piazza al secondo posto, entrano in classifica anche Allegri e Conte

È Josè Mourinho il 'paperone' tra gli allenatori del calcio europeo. Il manager del Manchester United guadagna 16 milioni di euro dal contratto con il club, a cui vanno aggiunti 28 milioni di introiti per l'attività di uomo-immagine per marchi come Heineken, Ea Sports, Adidas, Jaguar. Guadagni stellari anche per l'allenatore del Liverpool Jurgen Klopp, che agli 8 milioni di euro annui incassati dai Reds somma i contratti di sponsorizzazone con Puma, Bet Victor, Oper e Warsteiner.

Sul podio della classifica dei mister più pagati nel vecchio continente, stilata da 'Calcio e Finanza' e riportata da L'Economia de Il Corriere della Sera, dietro a Mourinho si trova Carlo Ancelotti (15 milioni di euro all'anno dal Bayern Monaco) e al terzo posto Pep Guardiola (14 milioni per sedere sulla panchina del Manchester City). Seguono con 12 milioni Diego Simeone (Atletico Madrid), con 9 milioni Arsene Wenger (Arsenal) e con 8 milioni Jurgen Klopp (Liverpool) e Zinedine Zidane (Real Madrid). Altri due italiani entrano nella top ten: si tratta di Massimiliano Allegri, che riceve 7,5 milioni all'anno dalla Juventus, così come Antonio Conte del Chelsea. Decimo posto per Ronald Koeman, allenatore dell'Everton, con 7 milioni di euro all'anno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata