Lotta a centrocampo tra coreane e nigeriane
Lotta a centrocampo tra coreane e nigeriane
Mondiali femminili, Francia batte Norvegia e 'vede' ottavi

La Germania batte di misura la Spagna 1-0 e la Nigeria vince 2-0 contro la Corea del Sud

La Francia supera 2-1 all'Allianz Riviera di Nizza la Norvegia nella seconda giornata del Gruppo A del Mondiale di calcio femminile. Succede tutto nella ripresa. Gauvin sblocca il risultato al 1' con una zampata vincente su un cross dalla sinistra. Poco dopo gli ospiti pareggiano i conti, al 9', grazie all'autorete da due passi di Renard. La Francia si riporta avanti al 27' su rigore trasformato da Le Sommer. In classifica le 'Bleus' salgono così a 6 punti, a punteggio pieno, e 'vedono' gli ottavi di finale. La Norvegia invece resta ferma a 3. 

La Germania batte di misura la Spagna (1-0) e sale a sei punti, a punteggio pieno, nel Gruppo B. Decisivo il gol messo a segno verso la fine del primo tempo da Dabritz, in scivolata da due passi dopo una corta respinta di Panos. La selezione iberica resta così ferma a 3 punti.

La Nigeria ha battuto (2-0) la Corea del Sud nella terza partita del Girone A. Le due squadre più deboli del gruppo (nella prima partita le coreane hanno perso 0-4 con la Francia e le africane sono state sconfitte 0-3 dalla Norvegia) hanno giocato allo Stade des Alpes di Grenoble. La prima rete (al '29 del primo tempo) è stata frutto di un autogol della coreana Kim Don-Yeon che ha svirgolato nella propria porta un tentativo di respingere al volo un lancio del centrocampo nigeriano. Nella ripresa a un quarto d'ora dalla fine la Nigeria raddoppia con Oshoala, che ruba il tempo a un difensore e insacca a porta vuota dopo aver superato anche la portiera coreana.

Alle 21 altro scontro di vertice. A Nizza (stadio Allianz Riviera) si scontrano Francia e Norvegia, le due migliori del Girone A.

 

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata