Mondiali 2018, Russia vola ai quarti: i rigori condannano la Spagna
Ai rigori decisivo l'errore di Iago Aspas, con l'ennesimo miracolo di Akinfeev. La Russia è ai quarti di finale, fuori la Spagna

La Russia è ai quarti di finale dei Mondiali, eliminata la Spagna. Servono i calci di rigore per decretare il passaggio del turno: Koke e Iago Aspas (errore decisivo) condannano le Furie Rosse. Al 90' era finita 1-1. Iberici in vantaggio al 12' grazie all'autorete di Ignashevich, poi il pareggio dagli 11 metri di Dzyuba. Risultato bloccato anche al 120', poi la sequenza dal dischetto. Il finale è 5-4 per i padroni di casa, che affronteranno una tra Croazia e Danimarca.

LA DIRETTA

La Spagna detta i ritmi del gioco già in avvio e la Russia si chiude dietro un po' impaurita dalle sgasate dei ragazzi di Fernando Hierro. Dopo le prime battute di partita in cui le due squadre fanno complimenti, il risultato cambia al 12'. Calcio di punizione da destra per le Furie Rosse: Sergio Ramos si avventa sul pallone, Ignashevic è sfortunato e di tacco segna nella propria porta. Dopodiché i russi, sotto gli occhi dei tifosi allo stadio Luzhniki, cercano subito la riscossa, ma poi la Spagna riesce a tornare padrona del campo.

I padroni di casa si fanno vedere per la prima volta seriamente in avanti al 36': Golovin, nel mirino di diversi club europei Juventus compresa, sfiora il pareggio con un gran destro a giro che si spegne a lato. Ma Dzyuba riporta il risultato in parità al 41'. L'attaccante in prestito allo Zenit di San Pietroburgo si procura il rigore con un colpo di testa toccato di mano in area da Piqué, che si becca il giallo. Dal dischetto Dzyuba è freddo e fa esplodere lo stadio Luzhniki. Nel finale, ci prova anche Diego Costa ma la difesa della squadra di Stanislav Cherchesov dice di no, anche se in affanno.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata