Modena battuto dal Cagliari 1-2, sardi in vetta
Sardi di nuovo in testa con un punto di vantaggio sul Crotone

Successo rocambolesco per il Cagliari che con due gol nel recupero espugna 2-1 il 'Braglia' di Modena riportandosi in vetta alla classifica nel campionato di Serie B con un punto di vantaggio sul Crotone, costretto al pareggio dall'Avellino. I canarini invece, dopo aver assaporato i tre punti, restano a mani vuote e in fondo alla classifica, in piena zona playout. La panchina di Crespo, alla terza sconfitta di fila, resta fortemente in bilico. Sardi pericolosi in avvio con Joao Pedro, che tenta una rovesciata fuori misura, e due minuti dopo, al 5', con Munari, su cui Manfredini si supera. Al 12' ci prova ancora una volta Joao Pedro, ma la sua conclusione è di nuovo imprecisa. Poco dopo la mezzora si fanno vedere anche i padroni di casa con Gozzi e Luppi, ma Storari controlla senza problemi. Nella ripresa la gara diventa più nervosa e spezzettata, e a farne le spese al 19' è Giorico, che rimedia il secondo giallo in pochi minuti per aver atterrato Ceppitelli. Il Cagliari spreca una ghiotta chance al 30' con un colpo di testa di Sau e a sorpresa tre minuti dopo va sotto: Rubin non trova opposizione sulla fascia sinistra, entra in area e con un rasoterra serve Belingheri il cui piattone di prima intenzione batte Storari. L'undici di Rastelli si getta in attacco e in pieno recupero trova il pareggio con Farias che insacca da due passi su servizio dalla destra di Giannetti. Gli ospiti continuano a spingere e al 50' realizzano il gol vittoria con Sau che si riscatta dopo tanti errori regalando ai sardi il primato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata