Mls, commissioner: "Ibra torna al Milan". E i tifosi rossoneri sognano
Mls, commissioner: "Ibra torna al Milan". E i tifosi rossoneri sognano

L'affare si potrebbe chiudere entro questa settimana. "Dipende dai Galaxy"

Zlatan Ibrahimovic di nuovo in rossonero. Ne è sicuro il commissioner della Major League Soccer, Don Garber. "Zlatan è stato reclutato dal Milan, uno dei club più importanti al mondo", rivela il numero uno della lega calcistica americana in un'intervista a Espn. "È un personaggio sicuramente interessante che mi tiene molto impegnato - spiega - e qui abbiamo bisogno di questo tipo di giocatori. Lui ha 38 anni e ha quasi battuto tutti i record di gol segnati in appena due anni. Sono felice di averlo avuto qui e spero di vederlo tornare, ma dipende dai Galaxy".

In seguito, però, è arrivata una parziale smentita di Dan Courtemanche, vice presidente esecutivo del reparto comunicazione della Mls. "Garber non ha detto che il Milan ha acquistato Ibra, ma che il club lo sta tentando", ha precisato Courtemanche. Ma poco importa. I tifosi rossoneri sperano di rivedere a San Siro un campione che non hanno mai dimenticato. Lo stesso Ibra ha più volte ammesso il proprio amore per il Milan, col quale ha giocato dal 2010 al 2012, segnando 42 reti in 61 match e vincendo lo scudetto nel 2011, l'ultimo conquistato dal club di via Aldo Rossi.

Le sirene di mercato dunque tornano sul nome di Ibra, che era stato accostato precedentemente al Bologna. Entro questa settimana la decisione del fuoriclasse svedese, che riaccende i sogni dei tifosi milanisti prontissimi a riabbracciarlo. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata