Milan, Pioli: "Classifica deficitaria, dobbiamo credere in noi stessi"
Milan, Pioli: "Classifica deficitaria, dobbiamo credere in noi stessi"

Il tecnico rossonero sprona la squadra alla vigilia della gara di domenica con l'Atalanta 

"Tutte le partite sono importantissime, dobbiamo avere l'attenzione e lo spirito giusto. Altri pensieri non ci sono e non ci devono essere. E' un momento delicato, la classifica è deficitaria. Quattro risultati utili consecutivi non li avevamo mai fatti in questa stagione ma abbiamo bisogno di prestazioni e di punti contro un avversario forte dal grande potenziale offensivo con tanti giocatori che possono andare in gol. Mi piacerebbe pensare che i miei giocatori abbiano come pensiero quello che la sfida di domani possa essere l'ultima". Queste le parole in conferenza stampa di Stefano Pioli, tecnico del Milan, alla vigilia della sfida contro l'Atalanta, in programma domenica alle 12,30 allo Stadio Azzurri d'Italia di Bergamo. "Adesso abbiamo una idea di gioco, non è ancora quella definitiva e la migliore. Gasperini ha costruito questo in più stagioni. Per arrivare al massimo potenziale c'è ancora tanto da fare. Domani sarà difficile fare la partita, loro ribattono colpo su colpo. Dobbiamo avere intensità per reggere l'urto degli avversari dal punto di vista tecnico e fisico", ha aggiunto l'allenatore del Diavolo.

 "Con Gasperini ci incontriamo dal 2004. E' un avversario difficile e ostico da superare. La sua fase difensiva è quasi unica non solo in Italia ma anche nel mondo. E poi il suo gioco è migliorato nella fase offensiva. Dobbiamo essere molto attenti e compatti. Dovremo avere intensità", ha sottolineato Pioli. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata