da Twitter, @Ibra_official
da Twitter, @Ibra_official
Milan, Ibra dice sì ai rossoneri

Mancano solo i dettagli e l'annuncio ma l'attaccante svedese ha accettato la proposta del club 

L'atteso regalo di Natale che i tifosi del Milan speravano di ricevere sotto l'albero è in arrivo. Mancherebbero solo i dettagli ma Zlatan Ibrahimovic, a 38 anni compiuti, avrebbe detto sì al club accettando un ingaggio per sei mesi: il 2020 dunque per il Diavolo sarà sotto il segno del fuoriclasse svedese che dopo aver rescisso mesi fa il contratto con i Los Angeles Galaxy ha scelto di rilanciarsi mettendosi nuovamente in gioco e sfruttando gli ultimi anni di carriera in Serie A.

Secondo indiscrezioni Ibrahimovic avrebbe oggi pomeriggio comunicato al club di aver definitivamente accettato il ritorno a Milanello fino al termine della stagione con un eventuale rinnovo, ovviamente legato al verificarsi di determinate condizioni, a partire dalla posizione finale che il Milan a maggio saprà raggiungere in campionato. E' questo il principale colpo di mercato di gennaio, che deve ancora alzare il sipario anche se l'affare-Ibra esula dalla 'finestra' invernale, dato che lo scandinavo era di fatto svincolato. Il Milan infatti non deve formalmente attendere il primo gennaio 2020 per ingaggiare l’attaccante potendolo fare in qualsiasi momento, sempre a costo zero. Ibra tornerà ad occupare la sua casa milanese dopo aver giocato con Psg, Manchester United e Los Angeles Galaxy

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata