Milan, i cinesi versano nelle casse di Fininvest 85 milioni
Arriva la conferma: ""Un passaggio importante nel percorso verso il 'closing' dell'operazione"

Sono arrivati, secondo quanto si apprende, gli 85 milioni, seconda rata della caparra prevista dal preliminare firmato il 5 agosto scorso, nelle casse di Fininvest. Il bonifico porta la firma della Sino-Europe Sports Investment Management Changxing. Ecco un ulteriore passo avanti per la cessione del Milan alla cordata di imprenditori cinesi con qualche giorno in anticipo rispetto alla data del 9 novembre, segnata sul contratto. Si attende il comunicato ufficiale della holding di via Paleocapa.

FININVEST: PASSAGGIO IMPORTANTE PER CLOSING. "Fininvest conferma con soddisfazione l'avvenuto pagamento da parte della Sino-Europe Sports Investment Management Changxing Co.Ltd. della seconda tranche della caparra di 100 milioni di euro concordata nel preliminare di vendita del Milan siglato lo scorso 5 agosto. Nel rispetto dei tempi concordati, a seguito del versamento dei primi 15 milioni di euro avvenuto contestualmente alla firma, oggi gli investitori cinesi hanno provveduto a versare alla Fininvest i rimanenti 85 milioni di euro". Lo si legge in una nota della holding proprietaria della maggioranza del pacchetto azionario del Milan. "Un passaggio importante nel percorso verso il 'closing' dell'operazione previsto entro fine anno", conclude il comunicato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata