Milan, contratto fino al 2021 per Kalinic. E spunta pista Krychowiak
"Volevo questa maglia, sono felice. Mi ispiro a Shevchenko", dice l'ex attaccante viola

Nikola Kalinic è ufficialmente un giocatore del Milan. In una nota il club rossonero comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con obbligo di riscatto dalla Fiorentina l'attaccante croato, che ha firmato un contratto con il club fino al 30 giugno 2021. Kalinic indosserà la maglia numero 7.

"Mi ispiro a Shevchenko? Sì, lo vedevo sempre giocare, è un idolo. Sono due mesi che aspetto questo giorno, sono molto felice". Queste le prime parole di Kalinic in rossonero. "Ho detto da subito che volevo giocare il Milan. I miei obiettivi? Per me è molto importante giocare per la squadra e vincere tutti insieme", ha spiegato il croato ai microfoni di Sky Sport.

"Con Nikola completiamo di fatto la squadra, siamo arrivati ad undici nuovi acquisti quest'anno. E' stata una storia lunga più di due mesi. Se siamo qui oggi a presentarlo è perché lui ha voluto fortemente diventare rossonero, ha un amore sconfinato per questa maglia e questo ha permesso di sbloccare la negoziazione con la Fiorentina". Così Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, nel video di presentazione del nuovo acquisto. "I primi contatti sono di metà giugno", ha raccontato. "Era il giocatore che volevamo per completare la rosa, ha esperienze a qualità. Finalmente ce l'abbiamo fatta". "Abbiamo apprezzato tantissimo come Nikola abbia voluto fortemente questa squadra", gli ha fatto eco il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli. "Ora basta scherzare, metti la palla dove sai. Se no ti facciamo tornare indietro...", ha ironizzato.

Nel frattempo spunta la pista Krychowiak, centrocampista polacco del Paris Saint-Germain, sul suo possibile futuro rossonero aumentano di ora in ora i rumour. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata