Manolas vuole uno stipendio in euro, salta l'accordo con Zenit?
Gli è stato offerto un contratto di cinque anni con le visite mediche core avrebbero dovuto iniziare stamattina

 Rischia clamorosamente di saltara l'accordo per il trasferimento di Kostas Manolas dalla Roma allo Zenit San Pietroburgo. Secondo quanto riferisce la versione inglese di Sky Sport, il difensore greco non ha effettuato le visite mediche previste oggi per un mancato accordo con il club russo. Manolas vorrebbe essere pagato in euro invece che in rubli in quanto moneta più stabile rispetto a quella russa. A Manolas è stato offerto un contratto di cinque anni dal club russo, con le visite mediche core avrebbero dovuto iniziare alle 8 di stamattina. La Roma ha già raggiunto un accordo con la squadra di Mancini per circa 35 milioni di euro. Il forte centrale ellenico era stato accostato in precedenza anche ad Arsenal e Chelsea.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata