Mandzukic e Modric, la Croazia supera la Nigeria 2-0
Ottima prova della squadra balcanica. Bene anche Perisic e Brozovic. Africani quasi mai pericolosi

Buona la prima per la Croazia che all'esordio a Russia 2018 supera la Nigeria 2-0. Decidono un'autorete di Etebo, propiziata da Mario Mandzukic e nella ripresa il rigore di Modric procurato dal bianconero, grande protagonista. Il successo permette ai balcanici di salire al comando del girone a quota 3 punti davanti ad Argentina e Islanda a quota 1.

Prima occasione per i croati al quarto d'ora con una conclusione dell'interista Perisic con palla alta di poco. Gli africani di Rohr, squadra più giovane di questo Mondiale, però sono compatti e tengono bene il campo, il risultato è che di emozioni se ne vedono pochine anche perché la nazionale di Dalic si limita al possesso palla. E per sbloccarla serve un'autorete: sugli sviluppi di un corner di Rebic, un colpo di testa di Mandzukic viene deviato nella sua porta dal polpaccio dello sfortunato Etebo. Le Super Aquile non riescono ad imbastire una reazione e rischia di subire il raddoppio sui tentativi di Kramaric e Vrsaljko, che difettano nella mira. Moses prova a combinare qualcosa ma Subasic non corre rischi. I balcanici non hanno nessuna intenzione di accelerare i ritmi ma riescono a chiudere i giochi grazie al rigore concesso dal brasiliano Ricci per l''abbraccio' falloso di William Ekong su Mandzukic. Dal dischetto trasforma Modric.

Nel finale Kovacic sfiora il tris, la Nigeria spaventa Subasic con un colpo di testa di Balogun ma ai croati può bastare così per incassare i tre punti. E presentarsi alla prossima sfida con l'Argentina in testa al girone.

 

Il tabellino

CROAZIA: Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic; Rakitic, Modric; Rebic (78' Kovacic), Kramaric (60' Brozovic), Perisic; Mandzukic (86' Pjaca). A disp. Livakovic, L. Kalinic, Corluka, Pivaric, Jedvaj, Caleta-Car, Bradaric, Badelj, N. Kalinic. All. Dalic.

NIGERIA: Uzoho; Shehu, Balogun, Ekong, Idowu; Ndidi, Mikel (88' Simy), Etebo; Moses, Ighalo (73' Iheanacho), Iwobi (62' Musa). A disp. Ezenwa, Akpeyi, Elderson, Ebuehi, Awaziem, Ogu, Omeruo, Obi, Onazi. All. Rohr. Arbitro: Ricci (Brasile). Marcatori: 32' aut. Etebo, 71' Modric rig. Note. Ammoniti: Rakitic (C), Ekong (N), Brozovic (C).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata