Mancini: Attenzione al Bologna, non pensare già alla Roma
Il tecnico dell'Inter tiene alta la guardia alla vigilia della gara di campionato con gli emiliani, che precede il big match con i giallorossi

"Domani ci sarà da stare attenti, con il Bologna sarà una partita difficile. Non possiamo pensare già alla Roma". Il tecnico dell'Inter Roberto Mancini tiene alta la guardia alla vigilia della gara di campionato con gli emiliani, che precede il big match con i giallorossi. "Il Bologna merita una squadra forte dopo anni, Donadoni ha fatto un grande lavoro ed è un bravo allenatore - ha proseguito in conferenza stampa - Dobbiamo cercare di fare bene, veramente bene, le ultime dieci partite".

 L'allenatore di Jesi è convinto che la sua squadra abbia ampi margini di miglioramento. "Abbiamo tanti giocatori giovani che devono crescere sicuramente - ha evidenziato - Icardi? Ha un contratto lungo, non credo ci siano problemi". Dopo averlo 'bacchettato' in due occasioni nei giorni scorsi, Mancini ha speso invece delle belle parole per Ljajic. "Crescerà ancora molto, fa divertire e ha grandi qualità - ha ammesso - Mi piacciono molto i giocatori come lui". Sul fronte infortunati il tecnico dell'Inter ha rivelato che Murillo "sta abbastanza bene", mentre per Jovetic "ci vuole più tempo, penso se ne parli dopo la sosta", ha concluso.
 

 

 


 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata