Man United, guerra aperta tra Pogba e Mourinho
Lo sfogo del centrocampista: "Ci sono cose che non posso dire altrimenti sarò multato". 'Special One' infuriato

E' ormai guerra totale tra Paul Pogba e José Mourinho. Una guerra che, scrive il 'Sun', nessuno dei due sembra però destinato a vincere. Il rapporto tra il francese, che vorrebbe essere ceduto al Barcellona, e il tecnico ha toccato un nuovo minimo. Il tabloid rivela un esplosivo battibecco tra i due. Lo 'Special One' si sarebbe infuriato dopo un recente sfogo del centrocampista con i giornalisti: "Ci sono cose che non posso dire altrimenti sarò multato", aveva detto Pogba dopo la vittoria contro il Leicester. Il portoghese gli avrebbe chiesto, secondo il tabloid, di parlare direttamente con lui e non con i media. "Se vuoi lasciare il Manchester, chiedi la cessione", avrebbe aggiunto.

Immediata la replica, velenosa, dell'ex Juventus, che avrebbe invitato il tecnico a rivolgersi a lui solo più attraverso il suo procuratore, Mino Raiola. Lo United, in ogni caso, non ha alcuna intenzione di privarsi di Pogba, accostato nelle scorse settimane anche alla Juventus. E, sottolinea il tabloid, Mourinho non ha il 'potere' che aveva Ferguson sui giocatori: la parola dello scozzese nello spogliatoio era legge. Risultato, a meno di un ultimo colpo di scena di mercato l'allenatore e il centrocampista dovranno trovare un modo per convivere.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata