Lukaku contro il razzismo: "E' inaccettabile, unirsi contro discriminazioni"
Lukaku contro il razzismo: "E' inaccettabile, unirsi contro discriminazioni"

L'attaccante dell'Inter interviene su Instagram dopo i cori razzisti subiti a Cagliari: "Tutti devono reagire"

"Nell'ultimo mese diversi giocatori sono stati vittime di abusi razzisti. Il calcio è un gioco in cui tutti dovrebbero divertirsi, non dobbiamo accettare alcuna forma di discriminazione che far vergognare. Spero che le federazioni di tutti il momento reagiscano duramente contro tutti i casi di discriminazione". E' il messaggio su Instagram di Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter bersaglio di cori razzisti ieri sera durante il match contro il Cagliari. "Le piattaforme social devono lavorare meglio insieme ai club perché ogni giorno si può notare almeno un commento razzista in un post di una persona di colore - ha aggiunto il centravanti belga - Lo diciamo da anni ma ancora non c'è stata alcuna azione. Siamo nel 2019, invece di andare avanti stiamo andando indietro. Penso che i calciatori debbano unirsi e prendere posizione su questo tema per mantenere il gioco pulito e divertente per tutti".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata