Lipsia-Napoli 0-2, le pagelle: Insigne e Zielinski letali
I giudizi della gara valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League

Zielinski letale, Insigne bomber, Allan onnipresente. Questi alcuni dei giudizi di Lipsia-Napoli 0-2, gara valida per il ritorno dei sedicesimi di Europa League e decisa dalle reti di Zielinski e Insigne. Queste le pagelle complete:

LIPSIA

GULACSI 6

LAIMER 5

KONATÈ 5.5

UPAMECANO 6

BERNARDO 5

SABITZER 5

KAMPL 6

DEMME 5.5

BRUMA 6 (dall'83' Forsberg sv)

POULSEN 5.5 (dal 91' Ilsanker sv)

WERNER 5 (dal 87' Augustin sv)

All. HASENHUTTL 5

 

NAPOLI

REINA 6.5 - Solita gara senza sbavature, condita da un paio di uscite provvidenziali sui contropiedi tedeschi, specie quella su Timo Werner.

MAGGIO 6 - Dinamismo e gamba al servizio della squadra. Quando impiegato, Christian non ha mai deluso e anche stasera svolge bene i suoi compiti.

TONELLI 6.5 - Ingaggia un duello durissimo con Poulsen dal quale esce vincitore. Gran gara la sua in fase d'interdizione.

ALBIOL 6.5 - Con lui in campo la difesa azzurra ha tutta un'altra quadratura. Se Poulsen e Werner fanno fatica il merito è anche suo.

MARIO RUI 6 - Altra sufficienza piena per il portoghese, ormai un insostituibile dello scacchiere di Sarri. Esce per infortunio, sperando non sia nulla di grave (dal 68' Hysaj 6 - Ordinaria amministrazione per l'albanese)

ALLAN 7 - Non doveva giocare, e invece scende in campo e ci mette come sempre il 110% dell'impegno, giocando un'altra partita gagliarda. Costantemente tra i migliori.

DIAWARA 6 - Le geometrie ci sono, la classe anche, gli manca solo quel pizzico di malizia in più per cercare la verticalizzazione (dal 82' Jorginho sv).

HAMSIK 6 - Buona la sua gara in fase d'impostazione, meno in quella di finalizzazione dove sbaglia un paio di palloni che potevano valere oro (dal 65' Callejon 6.5 - Entra e fa il suo, contribuendo anche con l'assist per Insigne, rete purtroppo inutile).

ZIELINSKI 7 - Sarri lo paragona a De Bruyne e lui per ringraziarlo segna un altro gol: di rapina, da grande opportunista. Insomma: il polacco c'è.

MERTENS 6 - Non ha vita facile con i centrali del Lipsia, ma lui comunque prova spesso la giocata, entrando anche nell'azione del vantaggio di Zielinski.

INSIGNE 7 - Ispira il gol di Zielinski (col tiro parato da Gulacsi) e poi realizza il 2-0 da bomber vero. Come con Albiol: con lui in campo è tutto un altro Napoli.

ALL. SARRI 6,5 - Voleva una reazione ed è stato accontentato su tutta la linea. Peccato solo per la qualificazione sfuggita per un soffio, colpa soprattutto del secondo tempo giocato sette giorni fa nella partita di andata. Un suicidio che tutto sommato poteva essere evitato.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata