Leicester travolto dal Chelsea, Ranieri: Non riconosco i miei giocatori
Dura sconfitta per i campioni d'Inghilterra, Conte ritrova la vittoria

 Dopo un pareggio e due sconfitte di fila, il Chelsea di Antonio Conte ritrova la vittoria in Premier Leaugue e lo fa a scapito del Leicester campione d'Inghilterra del grande ex Claudio Ranieri. A Stamford Bridge partita seza storia, dominata dai Blues. Diego Costa sblocca il risultato dopo appena 7' con una conclusione da centro area su assist di Matic, ma grave la disattenzione della difesa delle Foxes che lasciano tutto solo il bomber spagnolo. Raddoppio del Chelsea al 33' con Hazard, il belga servito in area da Padro supera anche il portiere prima di depositare la palla in rete. Nella ripresa arriva anche il 3-0 firmato da Moses all'80' su splendido assist di tacco dell'ex Napoli Chalobah. In classifica il Chelsea è ora quinto con 16 punti alla pari di Arsenal e Liverpool. Con il secondo ko in tre partite, il quarto stagionale, il Leicester scivola al 13° posto a -10 dal vertice.

 "Non li riconosco più e sul perché devo parlare con loro" ha detto Ranieri sui suoi giocatori dopo la pesante sconfitta. Il Leicester è atteso ora dalla sfida di Champions League contro il Copenaghen. "E' una squadra ben organizzata e se non reagiamo, sarà una partita molto difficile", ha aggiunto Ranieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata