Leicester, Ranieri: Se la squadra non mi vuole chieda l'esonero
Stagione deludente e rischio retrocessione

La favola di Claudio Ranieri alla guida del Leicester sembra essere vicina al capolinea. Secondo la stampa inglese, infatti, il tecnico italiano sarebbe ormai a un passo dall'esonero dopo una stagione deludente e con il rischio retrocessione dietro l'angolo. Lo storico trionfo dello scorso anno in Premier League è ormai un pallido ricordo, se oggi le Foxes dovessero perdere in casa contro il Manchester Utd lo spettro della Championship inizierebbe a materializzarsi pericolosamente. Consapevole di essere sulla graticola, Ranieri ha però invitato i suoi giocatori a prendersi le loro responsabilità. "Se non credono più in me devono andare dalla proprietà e chiedere di cambiare", ha dichiarato Ranieri ai media britannici. Una frase forte, detta anche per spronare i suoi ragazzi, visto che subito dopo il tecnico romano ha ribadito: "Io credo che siamo ancora uniti".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata