Leicester, Bocelli canterà nello stadio per la festa scudetto
Il tenore sarebbe stato contattato in gran segreto dal tecnico Claudio Ranieri sei settimane fa

Sarà Andrea Bocelli l'ospite speciale della festa scudetto del Leicester, in programma in occasione della partita di sabato con l'Everton. Lo riporta il quotidiano inglese 'The Sun' secondo cui il tecnico dei 'Foxes' Claudio Ranieri avrebbe contattato in segreto sei settimane fa il tenore. Secondo una fonte "Claudio aveva sensazioni positive sulle chances di vittoria e voleva uno spettacolo come regalo per giocatori e tifosi - ha dichiarato al 'Sun' - Ha contattato Andrea e gli ha chiesto se volesse esibirsi se avessero vinto il titolo. Bocelli è rimasto impressionato dalla loro storia ed è consapevole che rimarrà una pietra miliare nella storica del calcio". Il tenore dovrebbe esibirsi sulle note di 'Nessun Dorma' prima del fischio d'inizio della sfida con l'Everton.

 

Lo stesso Ranieri ha confermato la notizia in conferenza stampa. "Si esibirà qui. Mi ha chiamato un mese e mezzo, due mesi fa. Era così felice di quello che stavamo facendo a Leicester che ha detto 'Vorrei venire e cantare qualcosa'. Io ho risposto 'Bene, perché no?' - ha rivelato l'allenatore romano - Ho dato tutte le informazioni al club e hanno trovato un accordo. E' una cosa ottima per tutta la comunità". Anche il Leicester tramite il proprio sito ufficiale ha annunciato l'esibizione di Bocelli, che eseguirà oltre a 'Nessun Dorma' anche 'Time To Say Goodbye'. Il tenore interromperà il suo tour mondiale per cantare di fronte al pubblico del 'King Power Stadium'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata