Lega B, Lotito pensa a candidarsi dopo le dimissioni di Abodi
L'ex presidente: "Tanti mi hanno chiesto di ripensarci ma io non cambio idea"

Il presidente della Lazio e proprietario del Salernitana, Claudio Lotito, sarebbe intenzionato a candidarsi alla guida della Lega B dopo le dimissioni di Andrea Abodi dello scorso 6 marzo. E' quanto filtra da via Rosellini, a Milano, dove è in corso un acceso Consiglio dei 22 club, a cui non partecipano Trapani, Perugia, Latina e Benevento. "Nessuna inversione a U. Diversi presidenti mi hanno chiesto di ripensarci e di tornare alla guida della Lega B, ma sono una persona libera e coerente e mi sembra opportuno fare un passo indietro e uno a lato per il bene di questa Lega. Non cambio idea", ha detto, invece, nel primo pomeriggio, l'ex presidente Andrea Abodi in via Rosellini per partecipare alla fondazione per la mutualità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata