Le pagelle di Roma-Liverpool. El Shaarawy e Mané su tutti
Il faraone gioca una delle migliori partite della stagione. Mané è una freccia. Immaturo Schick

Le pagelle di Roma-Liverpool 4-2, ritorno della seconda semifinale di Champions League.

ROMA

Alisson 6.5: Incolpevole sui gol, compie un mezzo miracolo su Manè.

Florenzi 5: Sulla fascia spinge, ma dietro soffre troppo.

Manolas 6: Alla fine salva spesso situazioni intricate e mura Firmino.

Fazio 5: Balla sulla velocità dei Reds, non dà mai l'impressione di sicurezza.

Kolarov 6.5: Riesce a tenere Salah e spinge con costrutto. Personalità.

Nainggolan 5.5: Grave l'errore sul primo gol, poi cala molto. Nel finale si risolleva con una doppietta purtroppo inutile.

De Rossi 5.5: Soffre il ritmo Reds all'inizio, poi cresce e prova qualche lancio dei suoi. (24' st Gonalons 5.5: Non incide).

Pellegrini 5: Corre molto, tatticamente è incerto (8'st Under 6: Sfiora il gol e si procura il penalty).

Schick 4.5: Il ceco è praticamente invisibile eccetto per un sinistro alto nel finale: ancora acerbo per una semifinale Champions.

Dzeko 6.5: Lotta come un leone il bosniaco e trova puntale il gol. Bomber.

El Shaarawy 7: E' il migliore in campo per i padroni di casa: in grande forma, inventa sul secondo gol. (30' st Antonucci sv).

Di Francesco 7: Dopo una Champions immacolata in casa, subisce due gol ma i suoi trovano una gara di personalità. Può recriminare per due penalty non concessi ma la sua cavalcata è da ricordare. Stratega.

LIVERPOOL

Karius 6.5: Salva i suoi almeno in due occasioni, incolpevole sui gol.

Alexander-Arnold 5: Non tiene mai Kolarov e El Shaarawy e si fa beffare sul secondo gol. Rischia anche il rigore (47' st Clyne).

Lovren 6: Di testa sono tutte sue, se puntato regge.

Van Dijk 5.5: Dzeko è davvero difficile per lui e su una sua mancata copertura un fischio dubbio salva il Liverpool dal rigore.

Robertson 6.5: Terzino di spinta, può diventare un big.

Wijnaldum 7: L'olandese è un centrocampista completo: corre, fa legna e trova anche il gol. Prezioso.

Henderson 6: Fosforo in quantità, nel finale paga fisicamente.

Milner 5.5: Goffo sull'autogol, cerca di rimediare con l'esperienza.

Salah 5.5: Temutissimo, sprinta più volte ma stasera è fuori fase. Per la finale servirà il Momo di Anfield.

Firmino 6: Bene nel ruolo di play offensivo, maluccio quando deve concretizzare in prima persona. (42' st Solanke sv).

Mané 7.5: Una scheggia nera si aggira per l'Olimpico: il senegalese è perfetto per lo spartito Klopp e anche all'Olimpico segna e regala decine di strappi. (38' st Klavan 5: Scoordinato sul mano che provoca il penalty finale).

Klopp 7: Nel secondo tempo soffre da morire ma con il suo tridente trova una finale insperata a inizio stagione. Leader.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata