Le pagelle di Juventus-Samp. Douglas Costa entra e spacca la partita
Il brasiliano cambia il volto della gara. Mandzukic, Buffon e Kedhira tra i migliori. Nella Samp si salvano Zapata e Quagliarella

Le pagelle di Juventus-Sampdoria 3-0, incontro valido per la 32/a giornata di Serie A.

JUVENTUS

BUFFON 6.5 - L'uomo più discusso e commentato nei giorni del post-Bernabeu, i tifosi lo 'consolano' con cori di sostegno. Mette la firma sul successo opponendosi a Quagliarella e Zapata.

HOWEDES 6.5 - Rieccolo. Schierato sulla destra, tiene botta finché il fisico regge. Prestazione solida a parte qualche sbavatura ed arricchita dalla prima gioia in bianconero.

RUGANI 6.5 - Contiene due clienti scomodi come Zapata e Quagliarella, a tratti si distingue anche per l'eleganza negli interventi.

CHIELLINI 6 - Non sfoggia la sicurezza dei giorni migliori. Rischia tantissimo ad inizio secondo tempo perdendo una palla sanguinosa, ma Ramirez non ne approfitta.

ASAMOAH 6 - Si limita al compitino, lascia i riflettori agli altri. Forse frenato dal giallo in avvio.

KHEDIRA 6.5 - Lucidità e saggezza nel lavoro di interdizione, non perde un pallone e fa sempre la cosa giusta. Mette la sua firma con la rete che chiude la gara (dal 37' st STURARO ng).

PJANIC 5.5 - Dura solo un tempo a causa degli acciacchi, ma fino a quel momento era parso sottotono (dal pt 43' DOUGLAS COSTA 8 - Entra e spacca la gara. Con lui la Juve cambia ritmo e sforna i tre assist, sfiorando pure il quarto gol. Semplicemente devastante).

MATUIDI 6 - Preziosissimo lavoro 'nell'ombra' del centrocampo, la sua duttilità permette ad Allegri di cambiare modulo in caso di necessità.

CUADRADO 6 - Partenza incoraggiante e condita da qualche giocata delle sue, ma gradualmente si spegne nella ripresa.

DYBALA 5.5 - In ombra. La difesa doriana lo sorveglia a vista ma lui non sembra in giornata di guizzi. Tutte le sue conclusioni si scontrano nel muro avversario (dal st 21' BENTANCUR - Rinforza la mediana e contribuisce nella gestione).

MANDZUKIC 7 - Ritrovato. Ancora a segno, dopo la doppietta al Real, a dimostrazione del brillante momento di forma. L'arma in più per Allegri in questo finale di stagione.

All. ALLEGRI 6.5 - Serviva subito una risposta dopo il Bernabeu e risposta c'è stata. Vittoria pesantissima e che potrebbe spianare la strada verso uno scudetto.

SAMPDORIA

VIVIANO 6 - Non ha colpe sulle reti.

SALA 5 - Sempre in affanno, soprattutto quando entra Douglas Costa.

FERRARI 5.5 - Prova ad aggiustarsi con il mestiere ma dalle sua parti la difesa balla parecchio.

SILVESTRE 5 - Avvio incoraggiante, poi perde la bussola e vive una giornataccia.

REGINI 5 - Sulla carta gli toccherebbero anche compiti di spinta, ma con l'ingresso di Douglas Costa è costretto a stare solo sulla difensiva. Soffrendo terribilmente la vivacità del brasiliano.

BARRETO 6 - Preferito a Linetty per la maggior qualità difensiva, combatte con Matuidi e perde molti duelli (dal 37' st VERRE ng).

TORREIRA 5.5 - Da uno con la sua qualità ci si aspetta sempre tanto.

PRAET 5.5 - Mai incisivo, si perde tra le maglie del centrocampo bianconero.

RAMIREZ 5 - In apertura di ripresa spreca una ghiotta occasione dopo l'errore di Chiellini. Forse il gol avrebbe indirizzato diversamente il destino del match (dal 16' st CAPRARI ng - Non riesce a lasciare il segno).

QUAGLIARELLA 6 - Lo Stadium lo applaude, lui se la cava con l'esperienza. Impegna Buffon di testa sullo 0-0 (dal 1' st KOWNACKI 5.5 - Entra con tanta voglia di fare, ma è troppo acerbo per provare ad impensierire i mastini bianconeri)

ZAPATA 6 - Gran lottatore, non si risparmia nel far a sportellate e tiene in apprensione i difensori di casa. Nel finale va vivino al gol della bandiera, ma c'è Buffon.

All. GIAMPAOLO 5 - All'andata era un'altra Sampdoria, ma centrare un altro colpaccio era davvero impresa ardua. La Samp tiene quasi un tempo, nella ripresa non riesce a trovare le contromisure e la Juve dilaga.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata