Lazio, 'Keita-Calenda maiali': scritte offensive a Formello
Clima teso dopo la mancata convocazione del giocatore per la finale di Supercoppa di stasera

Si fa sempre più pesante l'aria in casa Lazio per Keita Balde. L'attaccante spagnolo di origini senegalesi, in scadenza di contratto nel 2018 ed obiettivo di mercato della Juve, è stato escluso da Simone Inzaghi dai convocati per la finale di Supercoppa in programma stasera all'Olimpico proprio contro i bianconeri. Keita su Twitter ha attaccato la società parlando di esclusione "estranea a criteri puramente sportivi".

 

 

A conferma di un clima non facile, questa mattina sono comparse a Formello, fuori il centro sportivo della Lazio, una serie di scritte offensive nei confronti del giocatore e del suo procuratore Calenda. "Keita-Calenda: maiali di questa faccenda", è una delle scritte mostrate dal sito Lalaziosiamonoi. Successivamente le scritte, alcune ancora più pesanti, sono state coperte di bianco e cancellate.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata