La Uefa rinvia il Campionato Europeo al prossimo anno

La decisione per permettere ai campionati nazionali e alle coppe europee di concludere la stagione

Gli Europei di calcio, originariamente previsti dal 12 giugno al 12 luglio prossimi, slittano al 2021. Lo ha stabilito la UEFA dopo il vertice di oggi in videoconferenza con le Federazioni nazionali dei 55 Paesi membri. Un provvedimento dettato dall'aggravarsi dell'emergenza coronavirus in tutto il continente e dalla necessità di dare alle Federazioni più tempo per completare i campionati e le coppe nazionali. Priorità concessa anche a Champions ed Europa League, da portare a chiusura tra maggio e giugno, sempre che la situazione torni alla normalità nell'arco dei prossimi due mesi. Se tutto andasse come sperato, la finale di Champions League potrebbe giocarsi sabato 27 giugno, mentre quella di Europa League tre giorni prima, il 24. La gara inaugurale degli Europei, invece, si terrà l’11 giugno 2021 a Roma.